Home Degustazioni Villa Montepaldi: il vino dell’Università

Villa Montepaldi: il vino dell’Università

0
23
Villa Montepaldi

Ritornare ai banchi dell’Università. Non ai miei che videro la costante frequenza ben oltre venti lustri fa ma  quelli dell’Università di Firenze, Facoltà di Agraria. Nello specifico presso i banchi di assaggio, in due momenti diversi, dell’Azienda Agricola Villa Montepaldi da San Casciano in Val di Pesa – Firenze, zona Chianti Classico, quella del Gallo Nero (tanto per precisare).

“Che c’azzecca?” esclamerebbe il noto giudice-politico, titolare in assoluto di questo intercalare. C’azzecca, c’azzecca eccome.

Villa Montepaldi dal 1989 è di proprietà dell’Università degli Studi di Firenze rappresentando l’unico caso italiano di azienda agricola universitaria condotta da una società commerciale.

“Tale modello mira all’integrazione ed all’interazione di attività didattiche, di ricerca e di sperimentazione con le attività tipiche di una azienda produttiva, al fine di favorire la disseminazione della conoscenza universitaria nel contesto produttivo”. Così si è presentato il Dott. Simone Toccafondi, Amministratore Unico nel ricevermi presso lo stand dell’ultimo Vinitaly.

La Storia

Villa Montepaldi vanta una storia lunga 9 secoli. “Radici nel passato e sguardo nel futuro”.

Dal 1101 con il cambio di proprietà a favore del Monastero di Passignano al 1487 quando diventò proprietà di Lorenzo de’ Medici. Dal 1627 proprietà dei Marchesi Corsini che saranno i più longevi proprietari fino al 1989, l’anno dell’acquisizione da parte dell’Università fiorentina che, sin d’allora “ne ha fatto un importante centro di ricerca e sperimentazione con i suoi moderni ed attrezzati laboratori”.

Il territorio. Dove

La Villa e i possedimenti si trovano a San Casciano in Val di Pesa ad una manciata di chilometri da Firenze. “Là dove si producono vini vermigli e malvagie” (Lorenzo de’ Medici).

La proprietà è posizionata in collina, nella parte settentrionale di produzione del Chianti Classico, situata a 256 metri di altitudine su di un crinale che domina il corso e la valle del fiume Pesa.

Alcuni Numeri

300 ettari circa con al centro la Villa medicea rinascimentale nel cui sottosuolo è collocata la cantina, un piccolo borgo e alcuni annessi agricoli, la fattoria, il frantoio, terreni con seminativi, arboreti, boschi e… Vigneti ed Oliveti. La produzione vinicola si attesta su circa 200.000 bottiglie l’anno.

Sei le etichette: tre Chianti Classico, un bianco e due Vin Santo (il classico e l’occhio di pernice).

“Ciò che ci contraddistingue è la nostra doppia anima: da un lato l’azienda, un’identità produttiva forte e in continuo ascolto del mercato, per offrire al consumatore vini di eccellenza in grado di soddisfarne il gusto e le richieste; dall’altro l’università, vero laboratorio di sperimentazione, che garantisce l’approccio scientifico e innovativo ai processi di produzione”.

L’anima produttiva, commerciale e quella di sperimentazione prettamente universitaria che emergono dall’incontro con il Dottor Toccafondi.

Gli assaggi

Sono avvenuti in due momenti diversi: Chianti Classico Collection 2019 alla Leopolda di Firenze nel febbraio scorso e presso lo stand aziendale durante il Vinitaly 2019:

Ateneo Igt 2018 Sauvignon Blanc 100%

Note aziendali: Sauvignon Blanc nel quale il varietale viene plasmato dal territorio senza mai perdere i tratti distintivi di questa nobile varietà, perfettamente adattata al clima e al suolo di Villa Montepaldi. Vitigni 100% Sauvignon Blanc. Vinificazione in tini di acciaio inox a bassa temperatura. Affinamento: Bottiglia per minimo 3 mesi.

Le mie considerazioni: Giocato prevalentemente su note di peperone senza strapotere. Al palato il sorso si è dimostrato fresco, in linea con il naso. Ottimo, voto 88/100

Tagliafune Chianti Classico 2015

Note aziendali: NASCE SUI TERRENI COLTIVATI DA LORENZO IL MAGNIFICO. Fedele compagno quotidiano, è il perfetto connubio fra tradizione e modernità. Un vino dal colore rosso rubino intenso, naso complesso con note floreali tipiche di violetta, frutti rossi e sfumature balsamiche.

In bocca entra morbido ed elegante, con buona componente acida e tannica. Classico vino chiantigiano equilibrato, con finale minerale e di lunga persistenza, capace di esprimere pienamente la tipicità del Sangiovese toscano. Vitigni. 80% Sangiovese, 5% Cabernet, 5% Merlot, 5% Alicante,5% Colorino. Vinificazione in tini di cemento vetrificato e acciaio inox. Affinamento: Bottiglia per minimo 3 mesi.

Le mie considerazioni: Densa tonalità rubino. Ventaglio di profumi dalle ciliegie ai frutti di rovo con nuances di fiori appassiti. Speziature a non finire. Assaggio ricco e avvolgente con tannini fitti. Ottimo, voto 88/100

Tagliafune Chianti Classico Riserva 2013

Note aziendali: LA PIÙ ALTA ESPRESSIONE DEL TAGLIAFUNE. Il Tagliafune Riserva è un vino nato da una sola vigna, vinificata con la massima cura, che esprime l’eleganza e la tipicità del Chianti Classico, capace di evolversi in maniera egregia nel tempo. Delicato ed elegante ma anche intenso, profondo e di grande struttura, è la pura espressione del Chianti Classico.

Vitigni: 80% Sangiovese, 5% Cabernet, 5% Merlot, 5% Alicante,5% Colorino. Vinificazione: Tini di legno per minimo 21 mesi. Affinamento: Bottiglia per minimo 3 mesi.

Le mie considerazioni Rubino orientato al granato. Prugne, ciliegie in confettura. Manto floreale di viola. Al palato ben evidente la vena fresco-sapida. Finale lungo. Eccellente, voto 90/100

Tagliafune Chianti Classico Gran Selezione 2012

Note aziendali: LE NOSTRE UVE MIGLIORI RACCHIUSE IN UNA BOTTIGLIA. La più alta espressione dell’intero territorio di Montepaldi, un Cru essenza del principale vitigno toscano, il Sangiovese. Nasce dall’attenta selezione delle migliori uve dei vigneti più vocati. Le uve vengono vinificate separatamente e successivamente assemblate.

La Gran Selezione, prodotta solo nelle migliori annate è un vino elegante, fine e di grande personalità, capace di offrire una visione del connubio di tradizione e innovazione che caratterizza oggi Villa Montepaldi.  Vitigni: 90% Sangiovese, 5% Colorino, 5% Cabernet Franc. Vinificazione: Botti di rovere per 30 mesi. Affinamento: Bottiglia per minimo 9 mesi.

Le mie considerazioni: Veste rubino luminescente con bordi tendenti al granato. Al naso numerosi ricordi: floreali maturi, fruttati e speziati. Il sorso impreziosito da tannino nobile, morbido ed equilibrato. Eccellente, voto 92/100

Inoltre ho assaggiato:

Tagliafune Chianti Classico 2016. Ottimo, voto 89/100

Tagliafune Chianti Classico Riserva 2015. Ottimo, voto 88/100

Tagliafune Chianti Classico Gran Selezione 2015. Eccellente, voto 90/100

Ateneo Igt 2018. Assemblaggio. Buono, voto 86/100

“Ogni giorno la nostra passione per trovare il perfetto equilibrio fra memoria e innovazione”.

Due momenti nei quali mi sono ritrovato seduto su di un banco d’Università ad ascoltare un’avventura che continua nel tempo assaggiando calici di vino eccellente. Chapeau!

Urano Cupisti

 

Villa Montepaldi

Via Montepaldi 12

San Casciano in Val di Pesa (Fi)

Tel:  055 8228128

info@villamontepaldi.it

www.villamontepaldi.it