Home Primo piano Il rally passa da Caparzo

Il rally passa da Caparzo

0
20

Tuscan Rewind -  la gara rallistica nata nel 2010  che si svolge interamente su sterrato e che è riservata alle auto costruite tra il 1970 e il 1992 – torna a Montalcino il 9 e il 10 giugno prossimo.

Caparzo, uno dei main sponsor della manifestazione, sarà ancora una volta protagonista dell’evento. Come sempre il percorso della gara sarà tenuto segreto fino all’ultimo, ma possiamo anticipare che per questa terza edizione il tracciato prevede di passare molto vicino alla sede aziendale di Caparzo, dalla quale dunque sarà possibile ammirare le tante e belle automobili che si cimenteranno sulle strade bianche tutto intorno alla cantina.

Organizzata da Motorproject, in collaborazione con REW Event e in sinergia con Montalcino Motorsport, la gara sarà preceduta da un apripista di eccezione: il pilota senese Alessandro Nannini che per l’occasione sarà al volante di una Subaru Impreza.

L’organizzazione ha già ricevuto molte adesioni, alcune delle quali assai prestigiose. Ci saranno infatti l’uruguaiano Gustavo Trelles, pluricampione mondiale Produzione qualche anno fa; Federico Ormezzano con la Talbot Lotus, Bruno Bentivogli con l’Alfa Romeo Alfetta Gtv e Gabriele Noberasco e Peter Zanchi a bordo di due Lancia Delta.

E proprio in occasione dei 25 anni della Lancia Delta andrà in scena una parata riservata alla mitica autovettura torinese, aperta a tutti i possessori di Delta e con la partecipazione anche di alcuni grande campioni del passato che con questa macchina hanno gareggiato.

Insomma, un Tuscan Rewind che darà grande spettacolo quello di quest’anno, e che animerà la campagna ilcinese con il rombo dei motori.

Le due tappe che toccheranno Caparzo sono previste entrambe per la giornata di domenica 10 giugno, a partire dalle ore 11.28 e dalle 14.07.

Un grande spettacolo, dunque, che sarà preceduto dalla cena dell’8 giugno in cantina riservata ai piloti in gara, a rimarcare quel rapporto tra grandi vini e grandi macchine inaugurato a Caparzo l’anno passato.