Orestilla 2016 di Montonale vince il Decanter World Wine Awards

0
5

Al Lugana Orestilla 2016 di Montonale va la medaglia d’oro ai Decanter World Wine Awards.

La giuria del più grande concorso enologico del mondo ha assegnato al Turbiana della famiglia Girelli la Gold Medal con 96 punti: un centesimo in più dell’Orestilla 2015, che sempre Decanter giudicò lo scorso anno “miglior bianco monovarietale del mondo”.

“Decanter ha premiato il nostro lavoro di valorizzazione della riconoscibilità varietale – dice l’enologo Roberto Girelli – è una conferma della bontà del nostro impegno e delle potenzialità delle terre di Lugana”.

Intanto, Orestilla 2016 è già esaurito e il mercato anglofono, solleticato dal premio dello scorso anno, si è aggiudicato la metà delle bottiglie. Il bianco gardesano è di casa da Berry Bros. & Rudd, storica enoteca londinese che ha già prenotato l’annata 2017, appena messa in bottiglia.

Un premio anche al Lugana Montunal 2017, il biglietto da visita di casa Girelli, che rientra da Londra con una medaglia d’argento: ottimo riconoscimento un vino più fresco e “immediato” del fratello maggiore Orestilla, ma che rivela nel tempo complessità inaspettate.

Le vigne di Montonale si estendono per 25 ettari intorno alla cantina, su un terreno argilloso, ricco di scheletro e calcare, che conferisce alle uve un grande potenziale in mineralità, finezza e aromaticità, essenziali per ottenere vini di estrema eleganza.

Fonte: European Food Agency