Home Primo piano Tenimenti d’Alessandro: il nuovo corso

Tenimenti d’Alessandro: il nuovo corso

0
85
Tenimenti. La Villa

L’invito ai Tenimenti d’Alessandro  è stato da subito interpretato come celebrazione della svolta epocale dell’azienda.

Già ero a conoscenza dello “strappo” avvenuto in Aprile con l’uscita dalla Doc Cortona e l’inevitabile, accertata volontà a continuare “da soli”. Poi i passi successivi: vini seguiti dalla dicitura Toscana I.G.T., nuove vesti grafiche, non più Il Bosco ma solo Bosco, ecc…

Quindi la visita ha assunto una diversa aspettativa unita ad una curiosità inevitabile.

LA STORIA ULTIMA

Dopo l’arrivo della certificazione biologica, ai Tenimenti d’Alessandro è iniziato un cambiamento ideologico e stilistico.

Filippo spiega

È stato Filippo Calabresi, giovane enologo dell’azienda nonché figlio dei proprietari attuali, ad illuminarmi sul nuovo corso, sulla interpretazione del Viognier e Syrah.

Alla base l’apprendistato avvenuto a stretto contatto con i vignerons in Francia, California e Oregon. Da queste frequentazioni è nata la sua idea di nuovo stile per i Syrah e Viognier.

Due le linee guida perseguite: l’impiego dei soli contenitori inox nei vini destinati al consumo quotidiano e i vecchi contenitori di legno, seguendo la tradizione vinicola del Rodano Settentrionale, per i lenti processi di affinamento.

Ma tutto questo non sembra andare contro quanto scritto nel Disciplinare Doc Cortona. Perché uscirne?

La risposta di Filippo. “Una scelta sofferta che di fatto sancisce una divergenza di visione rispetto alle logiche della valorizzazione del territorio, non delle scelte produttive. Una voglia di libertà per svolgere un ruolo propositivo e di continua ricerca, teso ad esplorare criticamente le potenzialità della zona e uscire da logiche di appiattimento”.

Viognier

La Storia dei Tenimenti ha da sempre ricordato la Storia dell’evoluzione del territorio legato al vitigno Syrah, al comprensorio di Cortona, contribuendo ad elevare lo stesso a luogo vitivinicolo d’eccellenza. Quando dici Syrah dici Cortona. Quando dici Cortona ricordi per primi i Tenimenti d’Alessandro poi gli altri.

Filippo Calabresi è un vignaiolo vero, sensibile e allo stesso tempo determinato. Dietro il sorriso si intuisce una personalità inquieta. È consapevole che cosa significano le decisioni prese e le trasformazioni aziendali in atto.

Vasche nascoste

È iniziato un processo, al momento irreversibile, di cambiamento che definirei “il rovesciamento di un guanto”. Lavora secondo l’ispirazione biologica, la ricerca delle sfumature floreali e lo scopo di portare in bottiglia la sua personalità interpretativa del terroir.

IL “BIANCO” VIOGNIER

Cortona è sinonimo di Syrah ma, prima i Fratelli d’Alessandro poi la Famiglia Calabresi, hanno contribuito a far si che la città toscana sia il riferimento nazionale anche di un altro vitigno: il “bianco” Viognier.

Oggi può vantare di essere il comprensorio maggiormente vitato per questo vitigno francese. Il suo carattere elegante e fruttato  è sinonimo di dettaglio aromatico e gradevolezza.

Progetti

I Fratelli d’Alessandro già dal 1991 intuirono le potenzialità di adattamento di questo bianco anch’esso proveniente dalla Valle del Rodano. Oggi Filippo, consapevole dell’originalità e potenzialità del Viognier, ne alleva sempre di più facendo occupare allo stesso uno spazio  più importante nei vigneti aziendali.

ARRIVERANNO I “SOLONI” DEL VINO

Ed ora, caro Filippo, aspettati gli strali dei Soloni del Vino sempre pronti a parlare senza cognizione di causa.

Aspettati critiche sul cambiamento, sul nuovo corso, su quel ragazzino “sapientino” che vuole demolire una realtà vitivinicola eccellente.

Barriccaia in fermento

Non sono tra questi convinto che quando sussistono idee chiare, passione e lavoro rigoroso la filosofia produttiva non può che essere vincente. Lasciati apprezzare per quella dinamica gustativa che ritroviamo nei tuoi vini attualmente in crescita in un crescendo di personalità. Ne sono sicuro.

TRA PASSATO E PRESENTE

Dagli assaggi dei vini del “nuovo corso” che usciranno sul mercato dal 1° ottobre a IL BOSCO NEL TEMPO, verticale di Syrah nell’arco di oltre 20 anni. Stili diversi a confronto. Chapeau! 

Ne parlo in Degustazioni.

Urano Cupisti

 

Tenimenti d’Alessandro

Via Manzano 15

Camucia – Cortona (Ar)

Tel: 0575 618667

info@tenimentidalessandro.it

www.tenimentidalessandro.it