Home Degustazioni Antico Colle: una Storia che voglio raccontarvi

Antico Colle: una Storia che voglio raccontarvi

0
7
La bottaia

Il Vino di Montepulciano è Nobile da una nota spese di Giovan Filippo Neri datata 1787 anche se l’area comunale ha vocazione vitivinicola fin dai tempi degli antichi romani. Si parla di documenti risalenti al 790 d.C.

Nel contesto della nobiltà data principalmente dalle uve sangiovese, particolari, da queste parti chiamate Prugnolo gentile, si colloca l’Azienda Antico Colle la cui storia è tramandata da tre generazioni. Azienda giovane (1998) in riferimento alle circostanze storiche sopra ricordate ma provvista di dote ereditata e infinita passione per la coltivazione dei vigneti.

Andrea Frangiosa, ultima generazione, classe 1980, si è presentato così: ”Dai suoi colori e nei suoi profumi ha inizio la storia che voglio raccontarvi”.

I NUMERI

20 ettari di vigneti  sparsi e dislocati in varie fasce del Comune di Montepulciano, tutte rientranti nella Docg. Versanti diversi, con altitudini comprese tra 300-400 metri, eccellente ventilazione. Il tutto per cogliere il meglio della produzione. I terreni si presentano di medio impasto, stratificato, con argille, tufo e sabbia.

90.000 bottiglie annue di cui buona parte destinate ai mercati esteri.

Produzioni principali: Rosso di Montepulciano Doc, Nobile di Montepulciano Docg, Chianti Colli Senesi Docg.

LA FILOSOFIA

Passione per il comparto vitivinicolo che si evince dalla cura, attenzione di tutte le fasi di lavorazione dai vigneti fino ad arrivare alle bottiglie.

“Il terroir è qui ancora il valore principale che muove lo spirito e che porta a produrre un certo tipo di vini rispettando la cultura produttiva del luogo”.

Rispetto delle naturali evoluzioni di sviluppo dei vitigni, cura con medesima metodologia in cantina. Processi ottenuti con l’applicazione di nuove tecnologie senza dimenticare la tradizione, il punto di partenza di tutto.

GLI ASSAGGI

L’occasione è stata l’Anteprima del febbraio scorso a Montepulciano.

Vino Nobile di Montepulciano 2015

Note aziendali:  Vinificazione. Il Vino Nobile di MontepulcianoAntico Colle”, nasce da uve di Sangiovese e da una piccola percentuale di Merlot. La raccolta delle uve avviene, di norma, nel mese di ottobre e comunque solamente al raggiungimento delle condizioni ottimali del frutto.

La fermentazione alcolica avviene in tini di acciaio inox a temperatura controllata (non superiore ai 30 C°) con follature che integrano i rimontaggi. Fermentazione e macerazione hanno una durata di 18 – 22 giorni. Alla macerazione sulle bucce, segue la svinatura finale effettuata con una soffice pressatura delle vinacce.

Antico Colle 2015

Maturazione: La maturazione in legno si svolge per 24 mesi in botti di rovere di Slavonia di piccola e media capacità. Prima di essere commercializzato viene effettuato un affinamento di 6 mesi in bottiglia. Uvaggio 95% Sangiovese 5% Merlot. Gradazione 14,00 % Vol.

Le mie considerazioni:  Giovane, ancora un bambino in fasce ma al naso si è espresso come un adulto. Non può tradire le aspettative. Profilo nobile (non a caso) e austero, dotato di sottile mineralità. Eccellente, voto 90/100

Vino Nobile di Montepulciano Riserva 2013 “Il Saggio”.

Note aziendali:   Vinificazione: Il Vino Nobile di Montepulciano Riserva “Il Saggio” nasce da uve Sangiovese vinificate in purezza, selezionate e proveniente dal vigneto de “Il Saggio”. La raccolta delle uve avviene solamente, al raggiungimento delle condizioni ottimali del frutto.

La vinificazione alcolica avviene in tini di acciaio inox a temperatura controllata (mai superiore ai 30 C°), con follature che integrano i rimontaggi e tecnica di delestage. Fermentazione e macerazi ne seguono un periodo che varia dai 18 ai 22 giorni, per poi passare ad una svinatura soffice delle vinacce.

Antico Colle. Riserva

Maturazione: Il Vino Nobile di Montepulciano Riserva “Il Saggio” viene messo ad affinare, completando la fermentazione malolattica, per 36 mesi in botti di rovere di Slavonia da 20, barriques e fusti da 5 Hl in rovere francese di Allier. Seguono altri 6 mesi di perfezionamento in bottiglia. Uvaggio: 100 % Prugnolo Gentile (clone Sangiovese), Gradazione: 14,00 % Vol.

Le mie considerazioni: Difficile resistere a questa versione riserva con qualche anno di bottiglia in più. Nel sorso ho colto la passione e dedizione. Dolcezza seduttiva, slancio e straordinaria persistenza aromatica. E del retrolfattivo ne vogliamo parlare? Eccellente, voto 93/100

Ho assaggiato anche il Rosso di Montepulciano 2016. Ottimo, voto 88/100

“Dai suoi colori e nei suoi profumi ha inizio la storia che voglio raccontarvi”.

Andrea Frangiosa me l’ha raccontatata. Chapeau!

 Urano Cupisti

 

Azienda Antico Colle

Via Provinciale 9

Località Bivio Nottola

Montepulciano (Siena)

Tel:+39 0578 707828

info@anticocolle.it

www.anticocolle.it