Home Primo piano Borgo diVino a Nemi, per la seconda edizione arrivano le degustazioni sui...

Borgo diVino a Nemi, per la seconda edizione arrivano le degustazioni sui vini d’Italia

0
21

Saranno i docenti FISAR della Delegazione di Roma a guidare le degustazioni organizzate nell’ambito della seconda edizione di Borgo diVino a Nemi, nel pieno dei Castelli Romani, Sabato 7 e domenica 8 maggio

L’evento, organizzato da CastelliExperience in collaborazione con il Comune di Nemi, lo scorso anno riscosse subito un buon successo, anche per la particolarità di poter acquistare i vini del cuore dalle aziende partecipanti. Aspetto che si ripeterà anche in questo 2016, così come torneranno i convegni e le degustazioni guidate. L’associazione Manacubba porterà la mostra “Travaso di Cultura” nell’ambito delle iniziative del Museo Diffuso del Vino, l’allestimento è previsto nella Sala dello Stallone insieme all’esposizione dei “vinarelli”. L’apertura sarà dedicata, sabato mattina, ad una conferenza sul turismo enogastronomico dei Castelli Romani organizzata da Visit Castelli Romani, poi musica Jazz e visite archeologiche guidate a cura del Gruppo Archeologico Ager Lanuvinus et Nemus.

Ovviamente per gli appassionati di vino il fulcro della manifestazione rimarranno gli stand delle aziende partecipanti sparsi nelle vie di Nemi e affacciati sul lago, oltre alle 4 grandi degustazioni previste nei due giorni e guidate dai docenti della FISAR di Roma.

Sabato 7 alle ore 17 si comincerà con un appuntamento dedicato alle DOCG del Lazio in collaborazione con i Consorzi di Frascati e Cesanese del Piglio, poi lo stesso giorno alle 18.30 e la domenica (sempre alle 17 e alle 18.30) sarà la volta di “Vini d’Italia: the best of”. Una selezione di 8 etichette per ciascuna degustazione tramite le quali i sommelier FISAR accompagneranno i partecipanti nella scoperta di alcuni dei migliori vini d’Italia nelle splendide sale di Palazzo Ruspoli.

La manifestazione aprirà sabato 7 maggio alle 11.30 e proseguirà fino alle 22, la domenica partenza alle 10.30 e chiusura degli stand alle 21.00. L’ingresso alla manifestazione è gratuito mentre il voucher per “Vini d’Italia: the best of” ha un costo di 15 euro e include sia la partecipazione alle degustazioni guidate sia 10 degustazioni libere presso gli stand delle cantine. Davvero ampia e di livello la lista dei vini, in definizione, per le tre degustazioni “Vini d’Italia: the best of”:

LA TORDERA – Superiore di Cartizze Dry (Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG); CASCINA SAN PIETRO – Cuvée Terre dei Trici Extra Brut (Franciacorta DOCG); CANTINA DEL VERMENTINO–MONTI - Arakena (Vermentino di Gallura Superiore DOCG Vendemmia Tardiva); CASALE DEL GIGLIO - Tempranijo (Lazio Rosso IGT); RUFFINO - Riserva Ducale Oro (Chianti Classico Gran Selezione DOCG); CAPARZO - Brunello di Montalcino (Brunello di Montalcino DOCG); BERSANO - Barolo Nirvasco (Barolo DOCG); LUNGAROTTI - Sagrantino di Montefalco (Sagrantino di Montefalco DOCG); BERTANI - Amarone della Valpantena (Amarone della Valpolicella DOCG); FERTUNA – Messio (Maremma Toscana DOC); DUCA DI SALAPARUTA - Duca Enrico (Sicilia Rosso IGT).