Home Gastroviaggiando Hotel Savoy Florence e Maison Pucci binomio vincente

Hotel Savoy Florence e Maison Pucci binomio vincente

0
21
Palazzo Pucci 6 Firenze. Il Cortile. Foto di Giorgio Dracopulos

Il racconto di un’affascinante e gustosa serata autunnale a Palazzo Pucci a Firenze con lo staff dell’Hotel “Savoy” (5 Stelle).

La magnifica Città di Firenze, oltre ad essere il Capoluogo di quella fantastica Regione denominata Toscana, è anche quello straordinario concentramento storico/culturale a cielo aperto che tutto il Mondo ammira.

Per elencare tutte le meraviglie che si possono trovare a Firenze ci vorrebbe un’enciclopedia composta da innumerevoli tomi, ma posso lo stesso citarne due ubicate, vicine l’una all’altra, in  pieno Centro: il Duomo di Firenze e il Palazzo Vecchio.

Praticamente a pochi passi tra queste due stupefacenti realtà c’è una delle Piazze più incantevoli e storiche di Firenze: Piazza della Repubblica.

L’Hotel Savoy di Firenze

Proprio in Piazza della Repubblica, al Civico 7, si erge uno degli Alberghi più accoglienti e lussuosi della Città: “Hotel Savoy Florence”.

L’Hotel Savoy appartiene alla prestigiosa catena “Rocco Forte Hotels”, Società fondata nel 1996 da Sir Rocco Forte (Classe 1945) che ne è anche Presidente, e che oggi vede la partecipazione attiva di tutta la Famiglia: la sorella Olga Polizzi, i figli Lydia, Irene e Charles.

La Rocco Forte Hotels ha 15 Alberghi super lussuosi ed esclusivi nelle più importanti Città del Mondo. Tutti gli Hotels Forte fanno parte della prestigiosissima collezione, dei 400 migliori Alberghi del Pianeta, fondata nel 1928 e denominata “The Leanding Hotels of the World”.

L’Hotel Savoy Florence è stato riaperto, ufficialmente il 13 Aprile 2018, dopo un importantissimo intervento di ristrutturazione che è durato ben 6 mesi. L’Edificio che ospita l’Hotel è stato edificato nel 1893 e ha sulle spalle ben 125 anni.

L’Hotel Savoy Florence è condotto con esperienza e classe dal General Manager Giancarlo Rizzi.

Palazzo Pucci e Hotel Savoy Firenze. Giancarlo Rizzi, Giorgio Dracopulos, Giovanni Cosmai, Endrit Prifti. Foto di Giorgio Dracopulos

La migliore accoglienza possibile è stata il filo conduttore che ha portato un ampliamento sia delle Camere che delle Suite, riducendone il numero complessivo da 102 a 80. Il lusso e il comfort è stato lo scopo per cui sono state create le nuove “Junior Suite”, le “Grand View Suite” e la magica e grandissima “Duomo Presidential Suite” che occupa un’ala dell’Hotel ed ha una suggestiva vista sulla Cupola del Brunelleschi. Non manca neanche, al 5° Piano una Suite a due livelli da cui si gode un panorama d’eccezione: i tetti di Firenze, il Campanile di Giotto e Palazzo Vecchio.

Olga Polizzi, Director of Design della “Rocco Forte Hotels”, ha valorizzato al massimo ogni più piccolo particolare della nuova immagine, prendendo in considerazione sia stili contemporanei ma anche spunti rinascimentali. Per ottimizzare tutto il lavoro si è rivolta ai migliori artigiani locali come la Maison Fiorentina Emilio Pucci.

Anche la Maison Fiorentina “Emilio Pucci” ha la sua Sede Storica non lontano da Piazza del Duomo in una delle dimore più importanti di Firenze, esattamente a “Palazzo Pucci”.

Palazzo Pucci è un grandissimo e imponete Palazzo che occupa circa un intero isolato e da cui prende il nome anche la Strada stessa deve è ubicato. Le primissime origini dell’Edificio risalgono al 1480 quando Antonio di Puccio di Antonio Pucci (1418-1484), illustre Politico Fiorentino, acquistò in questo luogo case e orti.

L’attuale Edificio, che possiamo ammirare in tutto il suo splendore, fu edificato tra il 1528 e il 1534 per volontà dei Cardinali Roberto e Lorenzo Pucci.

Oggi Palazzo Pucci è organizzato praticamente su tre nuclei che hanno come fulcro i tre cortili. Al Civico 6, in angolo con Via Ricasoli, c’è la parte ancora di proprietà della Famiglia dei Marchesi Pucci, al 4, la parte centrale, è divisa in appartamenti e al Civico 2, angolo Via dei Servi, la proprietà è della Arcidiocesi Fiorentina.

La Maison Pucci

Al Civico 6 c’è la storica Maison Fiorentina Emilio Pucci.

La Maison Emilio Pucci è stata fondata pochissimi anni dopo la fine della Seconda Guerra Mondiale (1939-1945) da Emilio Pucci Marchese di Barsento (Nato a Napoli, 1914-1992).

Palazzo Pucci 6 Firenze. Lo Stile Unico di Emilio Pucci. Foto di Giorgio Dracopulos

Emilio prima di diventare uno degli stilisti più famosi del Mondo ha avuto una vita molto avventurosa, grande sportivo da giovane ha partecipato, con la Nazionale Italiana di Sci, alle Olimpiadi Invernali del 1936. Dopo aver conseguito un Master in Scienze Sociali negli Stati Uniti, effettuò un Giro del Mondo a bordo di una vecchia nave. Rientrato in Italia nel 1938 si arruolò nella Regia Aeronautica diventando durante la Guerra un vero Asso pluridecorato (Tre Medaglie d’Argento, Due Croci di Guerra al Valor Militare e la Croce di Ferro di Seconda Classe). Un personaggio  che ha dato lustro alla Patria in molti campi: un grande Italiano.

Con la scomparsa del Fondatore, nel 1992 la Maison passò alla Figlia di Emilio Pucci, Laudomia.

Nel 2000 il Gruppo Francese LVMH, una multinazionale proprietaria di decine di Marchi importantissimi non solo nel campo della Moda, ha rilevato la Maison “Emilio Pucci”.

Palazzo Pucci 6 Firenze. La Brigata di Cucina del Savoy. Foto di Giorgio Dracopulos

Proprio nell’accoglientissimo Cortile del Civico 6, dove ha Sede la Maison Emilio Pucci, in una bellissima serata di metà Ottobre 2019, si è tenuto, per celebrare la collaborazione tra l’Hotel Savoy e la Maison stessa, un “Cocktail” davvero speciale.

Il magnifico e grande cortile di Palazzo Pucci 6 su due lati ha un ampio e protettivo Loggiato sotto il quale, a una estremità, si trova una fascinosa Carrozza di altri tempi. Su di esso si affacciano anche delle stanze con della grandi porte a vetri, all’interno delle quali sono esposte alcune delle più mitiche creazioni di Emilio Pucci.

Il Cortile era stato adeguatamente arredato per l’occasione anche con vari punti di appoggio e sotto una parte del Loggiato, preparato con molta cura ed eleganza, era ubicato un lungo buffet.

Tutta l’organizzazione e il servizio erano stati affidati al bravissimo e professionale Staff dell’Irene Bistrò e dell’Irene Bar dell’Hotel Savoy Florence guidato dal Restaurant Manager Endrit Prifti, dal Head Chef Giovanni Cosmai, e dal Barman Denis Giuliano.

Palazzo Pucci 6 Firenze. Il Risotto. Foto di Giorgio Dracopulos

Il bravissimo e giovane Chef Giovanni Cosmai con la sua esperta Brigata di Cucina ha preparato una serie infinita di delizie e anche un eccellente risotto con “Riso Carnaroli Classico Verrigni” e Radicchio Rosso di Treviso (I.G.P.). Il tutto bagnato da fiumi di Champagne, Cocktail e Vino.

Da sottolineare, a conferma della qualità di tutto il servizio, che dal 2008 Fulvio Pierangelini, uno dei più grandi Chef del Mondo con le sue “Due Stelle Michelin”, una pietra miliare nell’Albo d’Oro della Cucina Italiana, è il Director Food di tutti i “Rocco Forte Hotels”.

A Palazzo Pucci 6 a Firenze ho trascorso con tantissimi amici un’affascinante, gustosa e divertente serata autunnale.

Giorgio Dracopulos

https://www.emiliopucci.com/it-it/

https://www.youtube.com/watch?v=atBHJxlRdIc

https://www.youtube.com/watch?v=M7Pud1GYvBg

https://www.roccofortehotels.com/it/hotels-and-resorts/hotel-savoy/