Home Primo piano Torna la tradizionale Festa dell’Uva e del Vino a Terricciola

Torna la tradizionale Festa dell’Uva e del Vino a Terricciola

0
19

Dal 16 al 18 settembre la 54 edizione dell’evento della cittadina toscana

Torna la tradizione! La Festa dell’Uva e del vino porta il profumo della vendemmia nelle strade di Terricciola. Siamo alla 54 edizione di un momento importante per la comunità del luogo che arriva da molto lontano e che percorre la storia di questa Città del vino toscana.

«Il legame tra Terricciola ed il mondo del vino è millenario. Già gli etruschi, nostri progenitori, ne erano portatori. Per questo per noi questa Festa assume una valenza storica, sociale. Ma ci permette ancora una volta di più di farci conoscere al mondo» sottolinea il vicesindaco di Terricciola, Mirko Bini.

Questa tre giorni all’insegna della qualità del territorio si inserisce in un programma di valorizzazione di tutto l’area che percorre tutta l’estate.

«Un evento che chiude l’estate e che diventa una festa nella festa», chiosa sempre Bini, che non dimentica di ricordare come «quest’anno saremo impegnati anche nella raccolta fondi per i terremotati. Grazie alle aziende del vino (che devolveranno gli incassi del Mercato della domenica nda ed una fiches su cinque per gli assaggi) e al ristorante (sarà inviata una percentuale degli incassi della sera del venerdì dedicata al fritto nda ed anche il ricavato ordinando una amatriciana al ristorante contadino) cercheremo di dare il nostro contributo alle vittime del sisma».

La festa si apre Venerdì 16 settembre con il ristorante (che resterà attivo nei tre giorni dalle 19 alle 23 e la domenica anche dalle 12 e 30 alle 14 e 30) con anche il menù di mare ed il fritto misto per la serata di venerdì.

Già da venerdì sarà aperta anche la tenda assaggio con i vini di Terricciola e della Provincia di Pisa (fruibile tutti i giorni dalle 21 alle 24 e la domenica dalle 14 alle 20).

Dalle 21 e 30 al giardino comunale Sei di Terricciola se uno spazio dedicato alla cittadina ed alla sua storia grazie a foto, aneddoti condivisi sul profilo facebook omonimo.

Sabato 17 spazio con la Notte di vino. In Piazza XX Settembre, spazio alle bollicine con Di Bollicine in Bollicine (dalle 20); ai Chianti DOCG con diVino indoVinar (una degustazione a partire dalle 21 bendata con un intruso non del territorio, che sarà presente anche la domenica dalle 14 alle 20).

Alle 21,30 al Giardino comunale oltre alla musica dei DJ Citi, ancora spazio al vino con i Sorsi di Vini (selezione delle migliori annate dei vini del territorio, dalle 21,30 alle 24 ed aperto anche la domenica dalle 15 alle 24).

Sempre sabato sera alle 21 e 30 in Piazza XX Settembre i NOTNOU proporranno cover rock e pop e dalle 20 alle 24 nella piazza La Taverna con vini e taglieri.

La città diventerà Borgo dei sapori la Domenica 18 settembre, con esposizione e vendita di prodotti tipici mentre le aziende saranno Alla Barrique, dalle 14 alle 20, con i loro vini (per ogni 5 fiches acquistate una sarà devoluta ai terremotati).

Ancora spazio al vino con il Mercato diVino (all’enoteca comunale) dove sarà possibile acquistare vini in vendita a prezzo di cantina (l’intero incasso sarà devoluto ai terremotati) e dalle 14 alle 24 anche Vin Santo e cantuccini presso il giardino comunale e la terrazza panoramica. Alle 16 lo spettacolo itinerante per le vie della città con NGSB, una street band di nuova generazione. Mentre delle 21 e 30 al Giardino comunale ci saranno i Blue River con musica italiana anni ‘70 e ‘80.

Sempre domenica sarà possibile effettuare visite guidate a dieci aziende vinicole in due differenti itinerari con bus navetta gratuiti e la novità dl giro in elicottero. Ancora domenica presentazione del concorso fotografico ideato dall’associazione Idola Terricciola.

Sabato e domenica alle Logge della Chiesa la mostra Sotterranea sul complesso degli ipogei a cura di Lorenzo Bacci e Alberto Martini ed organizzata dall’Associazione Le Città sotterranee.

Al Giardino comunale domenica spazio anche allo sport con la dimostrazione di tiro con l’arco a cura dell’associazione Arcieri terricciolesi. Il Comune organizza anche un servizio navetta gratuito dalle 14e30 alle 24 con partenza da La Rosa di Terricciola.

Le festa è organizzata da Comune, Città del vino e Strada del vino delle Colline pisane in collaborazione con Regione Toscana, Provincia di Pisa, Camera di Commercio di Pisa, Cassa di risparmio di Lucca Pisa e Livorno; tutte le associazioni di volontariato; Terricciola eventi; Magazzini Mangini, Conad e Job is Life.

Per ulteriori informazioni http://www.comune.terricciola.pi.it o telefonare a 0587.65.65.40