Home Primo piano Sinfonia di sapori per la festa di Serenade. Dieci volte buono… ed...

Sinfonia di sapori per la festa di Serenade. Dieci volte buono… ed altro ancora

0
32

Festeggiati in un’atmosfera scintillante “i 10 Tre Bicchieri”

Festa presso il Wine center della cantina Kellerei Kaltern – Caldaro (Bz). Si festeggia la  decima premiazione “tre bicchieri” Gambero Rosso per il passito “Serenade” , Tiroler Goldschmied, della cantina di Caldaro fondata nel 1906.

Il Passito Serenade è un vino dolce il cui nome anticipa le aspettative di degustazione. Una intonata serenata di gusto e sentori.  Più volte premiato, oltre che da “Gambero Rosso” anche da “Luca Maroni”, “Duemilavini”, “Vini di Veronelli”, “Espresso” ed altri ancora. Da quindici anni è entrato a  far parte delle più prestigiose menzioni, uno tra i migliori vini italiani.

Questo vino sgorga dall’uva moscato giallo, tipica del territorio, coltivata su terreno ciottoloso calcareo con argilla e sabbia. Vendemmiata a metà ottobre e appassita nel sottotetto fino a cinque mesi, nella primavera successiva viene pressata ottenendo 17 litri di mosto ogni 100 kg di uve. La fermentazione si compie in tonneaux di rovere francese da 500 litri, dove il vino riposa per due anni per poi essere imbottigliato. Con oltre 400 soci e ca. 300 ettari di vigne la Kellerei Kaltern si attesta una delle più importanti aziende vinicole della zona. Ogni suo vino racchiude tutto il fascino dei vigneti posti intorno al lago di Caldaro. In questa atmosfera, dove le tradizioni sono tutt’oggi conservate, si respira aria buona, legame tra le persone e passione per il vino.

Il winecenter, una bella struttura moderna incastonata con gusto in un paesaggio di grande bellezza naturale, è luogo di ritrovo, sala di degustazione e punto vendita. Sette giorni la settimana è possibile degustare ed acquistare vini della Kellerei Kaltern – Caldaro. Qui si festeggia oggi un nuovo traguardo, con allegria ed evidente soddisfazione della gente del luogo. In degustazione “Serenade”annate 1995, 1999, 2004, 2005, 2006, 2007, 2008, 2009, 2010.

Sinfonia di sapori per la festa di Serenade. Dieci volte buono… ed altro ancoraTutte le annate si presentano perfette nel gusto e nella conservazione delle annate. Colore oro molto luminoso. Denota sentori di frutta esotica matura e di pompelmo rosa, miele di castagno, nocciola sia fresca che tostata, fragranza di fieno appena tagliato. Ci invita a bere con promessa di soddisfazione all’assaggio. Vigoroso al gusto, questo vino appaga il palato con ritorno di freschezza agrumata, abile nel bilanciare la possente pastosità zuccherina. Rievoca il caramello e la frutta secca. Sapidità minerale intriga il palato. Lunga la persistenza, corretto l’equilibrio. Gradazione alcolica variabile secondo le annate tra 11-12°.

Ad allietare la serata il quartetto di violini Bougainville, formato da quattro donne del conservatorio di musica di bolzano, con pezzi famosi tratti dalla musica classica e dall’opera che ragtimes, pezzi di blues e jazz classico e musiche da films. La serata prosegue in allegria con musica lounge.

…e altro ancora. A festeggiare “Serenade” altri artisti che omaggiano la cantina con originali quanto preziose creazioni.

L’orafo Tiroler Goldschmied ha creato per l’occasione un gioiello dall’interpretazione personale del Passito Serenade di Eusebius Gamper che fondò nel 1969 un piccolo laboratorio che oggi è un’azienda a gestione familiare con ben 4 filiali.

 

La serata è stata accompagnata da una raffinata degustazione di piatti creati da Heinrich Schneider, cuoco stellato del Auener Hof. Luxury Gourmet. Nel 1998, Gisela e Heinrich Schneider hanno rilevato l’azienda di famiglia in Val Sarentino dove hanno costruito, con estrema professionalità e sapienza, le basi per un prestigioso ristorante gourmet. Nel 2008 hanno ricevuto per la prima volta la stella Michelin e possono vantarsi di essere il ristorante stellato “più alto d’Italia”. La cucina di Heinrich Schneider è moderna, molto tecnica, ma conserva il gusto naturale che è frutto di sapiente ricerca nelle tradizioni montane del luogo. Resort Auener Hof, Prati 21 – Val Sarentino.

Ecco i vini proposti durante la serata:

Vial Pinot Bianco 2012

Brillante color paglierino dai sentori di mela golden, fiori di campo ed erbe di montagna. Piacevole al gusto la sua mineralità addolcita dal retrogusto fruttato. Adatto all’aperitivo per la sua snella gradevole freschezza. Vinificato in acciaio.

Pfarrhof Lago di Caldaro Scelto 2012

Da selezione di vitigni autoctoni, vinificati in acciaio e affinati in botti grandi. Colore rubino con effetti di trasparenza brillante. Al naso fragoline di bosco e lamponi, rosa canina e salvia. Percettibile all’assaggio la fermentazione malolattica che ne aggrazia il gusto  sapido e piacevolmente fresco. Perfetto con la cucina Tirolese.

Campaner Cabernet Sauvignon Riserva 2010

Di colore rosso rubino intenso, ci conquista con l’intenso profumo di bacche rosse di bosco, erbe officinali e suadente cioccolato amaro. Un vino di corpo, morbido e gentilmente tannico, di lunga persistenza. Abbinamento con carni rosse, formaggi stagionati, pietanze strutturate e saporite.

Sinfonia di sapori per la festa di Serenade. Dieci volte buono… ed altro ancoraE ancora piacevoli sorprese.

“Venustis” ci stupisce con una creazione di cioccolata arricchita da una crema di Passito Serenade. Il cioccolatiere Thomas Tappeiner, attento nell’utilizzo di materie prime pregiate, senza conservanti o additivi chimici, ha proposto una selezione di delizie di esclusiva produzione artigianale. Venustis – Via Venosta 10 – Lasa.

Hansi baumgartner invece, conosciuto come l’orafo del latte, ha proposto una selezione di formaggi di sua creazione. Apprezziamo la proposta del formaggio affinato in vinacce di moscato giallo del Passito Serenade, che in abbinamento al Passito Serenade crea una simbiosi perfetta. Degust nasce nel 1995. Hansi baumgartner é dal 1999 il primo e unico affinatore di formaggi Sudtirolesi. Degust Zona bsackerau 1 – Varna.

Amedei ci ha proposto la cioccolata perfetta da abbinare al Passito Serenade. Nel 1990 Cecilia Tessieri decide di dedicarsi alla straordinaria avventura che la porterà a scoprire tutti i preziosi segreti del cioccolato. Amedei da allora scopre e valorizza nei luoghi piu remoti del pianeta i semi di cacao piu rari, pregiati e profumati per le loro preziose creazioni con elevata percentuale di cacao. Amedei s.r.l. Via san gervasio 29  la rotta – Pontedera (pisa)

Tra le righe: assaggiamo dalla cantina un interessante vino biodinamico di recente produzione, ancora da perfezionare. Una promessa, ne riparleremo presto.

Antonella Avantaggiato