Home News Wine Town 2012, a Firenze, è dedicato all’Azienda “Il Borro”

Wine Town 2012, a Firenze, è dedicato all’Azienda “Il Borro”

0
13

“In tre parole, cos’è Wine Town?”

“E’ una magia che rende possibile una poliedrica fruizione del già magico mondo del vino, attraverso l’Arte in tutte le sue sfaccettature, dalla Musica alla Pittura, dalla Recitazione all’Arte Enoica, in un’atmosfera particolare come quella dei Palazzi storici di Firenze”, ho risposto così, alle domande dei giornalisti nella due giorni che mi ha vista ospite a Wine Town 2012 presso Palazzo Bartolini Salimbeni, tutto dedicato a “Il Borro”, Azienda privata della famiglia Ferragamo.

La mia è stata una delle tante voci di artisti ed enologi incontrate a Wine Town 2012, la due giorni dedicata a vino, cultura, gastronomia e spettacoli che hanno riempito strade e palazzi storici di Firenze nelle scorso weekend. Il centro della città è stato suddiviso in 3 percorsi diversi, all’interno dei quali era possibile muoversi grazie alla “wine card” che permetteva di accedere alle degustazioni. Le più prestigiose case produttrici di vino hanno presentato i loro prodotti in una cornice unica, rappresentata dal cuore antico, ma pulsante di giovani e di turisti, di Firenze.

Tanta la curiosità per le opere dipinte con vino rosso. Tante le foto dei visitatori accanto ai miei quadri . E grande successo per la presentazione, in anteprima, dell’Opera “Il Bacco di Arianna”, dipinta in esclusiva per la Collezione Privata della famiglia Ferragamo. Quattro i vini usati, tutti de Il Borro, l’azienda acquistata nel 1993 da Salvatore Ferragamo. Questo splendido “Bacco” ha i colori del Merlot, del Cabernet Sauvignon, del Syrah e del Petit Verdot invecchiati 18 mesi in barrique e 6 in bottiglia ma anche le sfumature del Sangiovese e dello Chardonnay prodotti dall’azienda dello stilista. Molta gente, oltre ad osservare le tele, si avvicinava per annusarle, mentre sorseggiava dal proprio calice, il vino di qualità servito a Palazzo Bartolini Salimbeni. Tutti i sensi son stati appagati, dalla vista, all’olfatto, al gusto, fin’anche all’udito grazie all’accompagnamento musicale. Il Borro ha, così, cullato i suoi visitatori rendendo fiabeschi i due giorni del loro Wine Town fiorentino.