Home News Le famiglie dell’Amarone viaggiano sull’asse Berlino-Verona

Le famiglie dell’Amarone viaggiano sull’asse Berlino-Verona

0
16

Asse Verona-Berlino in nome dell’Amarone: il vino veronese che movimenta il turismo enogastronomico tedesco in Valpolicella è il protagonista dell’evento-degustazione delle Famiglie dell’Amarone nel mercato più importante, e ancora dal forte potenziale, per il rosso italiano di qualità. L’associazione dei dodici produttori riuniti da oltre tre anni per difendere e promuovere la qualità dell’Amarone,  ha venduto in Germania oltre 150mila bottiglie nel 2011 conquistando quote di un mercato dominato dal rosso italiano che vale 178milioni di euro con una crescita in volume del 14,8%.

Per Sandro Boscaini, presidente delle Famiglie “l’Amarone è tra i rossi top più apprezzati dal consumatore tedesco  che lo considera il vino ideale per le ricorrenze e i momenti ufficiali. Un vino- prosegue Boscaini- simbolo del made in Italy di eccellenza molto apprezzato in Germania, in grado di fare da volano al turismo enogastronomico del nostro territorio tanto che il consumatore tedesco ama acquistarlo anche direttamente nelle nostre cantine durante il periodo estivo”.

La Germania, con i suoi 20 milioni di ettolitri di consumo, è il quarto mercato  al mondo per domanda di vino. L’Italia è il primo Paese esportatore in Germania con oltre 7milioni di ettolitri, pari a 915milioni di euro.

 

Famiglie dell’Amarone d’Arte: Allegrini, Begali, Brigaldara, Masi Agricola, Musella, Nicolis, Speri, Tedeschi, Tenuta Sant’Antonio, Tommasi, Venturini, Zenato