Home News Il Gallo Nero apre casa. A Firenze

Il Gallo Nero apre casa. A Firenze

0
17

Presentato a stampa e autorità “Mercato Centrale Firenze”(MCF), il nuovo spazio dedicato al wine&Food di eccellenza ideato dagli’imprenditore della ristorazione e del turismo Umberto Montano (Alle Murate e Caffè Italiano) e da Claudio Cardini (ECVacanze)

In questo ambito la Chianti Classico Company, società partecipata dell’omonimo Consorzio, apre l’unica Enoteca di MCF, nuovo quartier generale del Chianti Classico nel cuore del capoluogo toscano. L’Enoteca Chianti Classico offrirà ogni giorno, dalle 10.00 alle 24.00, oltre 1200 etichette in degustazione al bicchiere e vendita al pubblico di tutte le attività commerciali coinvolte nel progetto.

Canta a Firenze da secoli, già da quando il Vasari lo dipinse sul soffitto del Salone dei 500 nel XVI secolo. Da allora il Gallo Nero oltre a conquistare i mercati di tutto il mondo rappresenta la DOCG di riferimento del capoluogo toscano, basta leggere le carte dei vini di ristornati ed enoteche in riva all’Arno per capire chi è l’ambasciatore enologico per eccellenza nella città di Dante.

Da oggi però il Chianti Classico ha una sua sede ufficiale tra le mura della città, al I piano del Mercato Centrale, inserito in Mercato Centrale Firenze (MCF), uno dei progetti fiorentini più affascinanti e ambiziosi degli ultimi anni: la creazione di un luogo del gusto d’Eccellenza, rappresentato da 12 botteghe dedicate a realtà artigianali di qualità, un ristorante alla carta, una pizzeria, una scuola di cucina, una eno-scuola, una libreria e molto altro ancora.

In questo ambito non poteva mancare un avamposto del Gallo Nero, che per MCF gestirà l’unica enoteca prevista dal progetto ideato dall’imprenditore della ristorazione Umberto Montano (Alle Murate e Caffè Italiano) e da Claudio Cardini, leader in Italia nel settore dei campeggi e dei villaggi turistici con il brand  ECVacanze. Il Gallo Nero avrà l’esclusiva sul vino per l’intero I piano e proporrà le sue etichette e una selezione di etichette nazionali al bicchiere o in bottiglia, ai clienti dell’enoteca e a tutti gli avventori degli altri spazi del piano.

 

Oltre 1200 etichette in degustazione e vendita ogni giorno, 500 posti a sedere in tutto il I piano del Mercato a cui l’Enoteca servirà vino in bicchiere e bottiglia. Ecco solo alcuni numeri iniziali di un’operazione che prevede centinaia di migliaia di visitatori.

 

Una vetrina d’eccezione per le oltre 350 aziende socie del Consorzio, dedicata alla città, ai suoi abitanti e a quella moltitudine multietnica che ogni anno raggiunge Firenze come turista o viaggiatore, sempre più esigente e in cerca di luoghi che possano testimoniare in maniera autentica il miglior made in Italy.