Home News eventi news Tre importanti eventi si riuniscono a Torino per far ripartire il Piemonte

Tre importanti eventi si riuniscono a Torino per far ripartire il Piemonte

0
3

I grandi eventi del vino a Torino ripartono insieme: da venerdì 23 ottobre a martedì 24 novembre le celebri rassegne delle eccellenze vitivinicole piemontesi e del territorio torinese “Vendemmia a Torino – Grapes in Town” e “Portici Divini”, che per questa edizione saranno in formato ibrido, sia fisico che on-line, incontrano “Torino Wine Week”, con un mix di appuntamenti digitali ed eventi in presenza in modo da permettere esperienze dal vivo e accessibilità online.

Le tre manifestazioni unite per l’edizione 2020 propongono i loro programmi rivisti alla luce delle norme sanitarie e igieniche, per garantire il distanziamento sociale e il rispetto delle misure di sicurezza vigenti.

Gli appuntamenti in programma

“Vendemmia a Torino – Grapes in Town e Portici Divini” quest’anno si trasferisce anche sul web, con dirette streaming, webinar e talk in onda sul sito (www.vendemmiatorino.it), sull’app Grapes in Town (disponibile gratuitamente su Google Play e Apple Store) e sui canali Facebook, Instagram Twitter e Youtube: un ricco programma di incontri digitali divulgativi e di approfondimento sul mondo del vino, per garantire al pubblico la possibilità di conoscere il patrimonio enoico del Piemonte.

Portici Divini

Numerose con Portici Divini le degustazioni fisiche gratuite, dal 24 ottobre al 1° novembre, presso enoteche, ristoranti, caffè, pasticcerie, gelaterie e negozi di Torino, per scoprire le eccellenze vitivinicole del territorio torinese in collaborazione con l’Enoteca Regionale dei Vini della Provincia di Torino.

Non mancherà il corner di Portici Divini che quest’anno sarà posizionato sotto i portici del Museo del Risorgimento, per conoscere le peculiarità, le curiosità e i segreti dei grandi vitigni del Torinese e dei vini Torino DOC, la selezione enologica della Camera di commercio di Torino, in grado di raggiungere altissimi livelli con tutte le tipologie di bottiglia, dalle etichette più giovani fino ai fine wines.

Torino Wine Week curerà invece la regia degli eventi dal vivo, che saranno dislocati in tutta la città per evitare assembramenti, con momenti conviviali per avvicinare curiosi ed enoappassionati, e altri più tecnici dedicati a professionisti, sommelier ed esperti.

Portici Divini

La scelta di questa formula è dettata dalla volontà di sostenere la ripartenza delle tante cantine coinvolte e, allo stesso tempo, contribuire allo slancio al tessuto imprenditoriale cittadino. La manifestazione, della durata straordinaria di un mese, incarna la passione per il patrimonio vitivinicolo del Piemonte e intende celebrare la sinergia che per la prima volta ha unito le manifestazioni enoiche più importanti di Torino.

Sabato 24 e domenica 25 ottobre, all’interno della splendida cornice di Palazzo Carignano, il programma proseguirà con il tanto atteso Salone del Vino, fulcro della Torino Wine Week, che per l’occasione verrà allestito all’interno della Residenza Sabauda. Uno spazio espositivo con circa 80 produttori e migliaia di etichette in arrivo dal Piemonte e un corner dedicato alle eccellenze della Penisola, con momenti B2B, B2C e 14 masterclass.

Da lunedì 26 ottobre fino a martedì 24 novembre invece, andranno in scena oltre 40 fra degustazioni, cene, eventi speciali e visite in cantina che si svolgeranno in ristoranti, osterie, enoteche e cocktail bar diffusi per la città, immergendo i visitatori in un inebriante e fitto programma: un mix di esperienze gustative e olfattive volto a diffondere la cultura del bere responsabilmente, assaporando il proprio territorio attraverso quell’elisir di lunga vita che ne tramanda tradizioni, identità e sapori nei secoli.

L’evento di inaugurazione di “Vendemmia a Torino – Grapes in Town e Portici Divini” e “Torino Wine Week” avrà luogo il 23 ottobre a partire dalle ore 12 presso il Museo del Risorgimento. In occasione della Torino Wine Week, domenica 25 ottobre presso Piazza Vittorio Veneto, dalle 09:00 alle 19:00, sarà in scena la quinta edizione di “Agriflor“, una versione “ridotta” di Flor che, nel corso dei mesi, ha saputo conquistare appassionati del verde, esperti di piante e semplici curiosi.

Per l’occasione, accanto ai florovivaisti piemontesi saranno presenti anche alcuni piccoli produttori vitivinicoli della Val di Susa e del Monferrato. Un’occasione per degustare dell’ottimo vino immersi nei colori e nei profumi della Natura in pieno centro città. Tutti gli appuntamenti si svolgeranno nel pieno rispetto delle norme di distanziamento sociale e sanificazione previste dalle attuali disposizioni per la prevenzione del Covid-19.

Portici Divini

A seguito delle nuove regole relative la capienza e il distanziamento personale, gli ingressi al Museo del Risorgimento saranno contingentati attraverso fasce orarie di ingresso (sabato 16-19 e 19-24, domenica 15-19 e 19-22), fino a un massimo di 200 persone per ogni turno. L’evento è promosso da Regione Piemonte, con il sostegno di Camera di commercio di Torino per Portici Divini ed il supporto per Torino Wine Week, e con il patrocinio della Città di Torino.

La manifestazione è supportata da Città del Gusto Torino – Gambero Rosso, Go Wine, FIVI, Fisar, Enoteca Regionale dei Vini della Provincia di Torino, Museo del Risorgimento, Polo Museale del Piemonte e Rinascente. Quest’ultima, attraverso il percorso guidato “So Wine”, proporrà un viaggio nel gusto, che inizia dall’amore per la terra e culmina nel calice perfetto.

Per maggiori informazioni:

Vendemmia Torino: vendemmia2020@eventum.it
Portici Divini: porticidivini@gmail.com
Torino Wine Week: torinowineweek@gmail.com