Lapo Elkann e Carlo Cracco per la raccolta fondi di Eurama

0
4

Il Bia Couscous nel Menu al Ristorante Garage Italia per la cena di beneficienza di Eurama volta a raccogliere fondi per la ricerca contro il cancro al seno.

Lapo Elkann e lo chef Carlo Cracco hanno ospitato, al ristorante Garage Italia, la cena di beneficenza a favore di Eurama, l’associazione internazionale per la lotta al cancro al seno fondata nel 2010 dai professori Umberto Veronesi e Stefano Zurrida.

Lo chef ha proposto un menu d’eccellenza, appositamente ideato per l’occasione, per promuovere una sana ed equilibrata alimentazione quale strumento di prevenzione. Circa 200 gli ospiti della serata, tra cui anche Susy Veronesi, i conti Marzotto, Roberto Formigoni e Alessandro Cecchi Paone, che hanno degustato i piatti realizzati dal famoso chef stellato attraverso l’utilizzo di prodotti rigorosamente doc e bio.

Tra questi il Bia CousCous, prodotto ad Argenta (Fe) e realizzato con materie prime interamente made in Italy, protagonista dei finger food serviti all’aperitivo, preparati con la semola di farro xxl 100% filiera italiana.

Cena Eurama al Garage Italia

E proprio lo chef Cracco, insieme al professore Stefano Zurrida – attuale vice presidente dell’associazione Eurama – hanno esaltato le caratteristiche organolettiche e nutrizionali del cous cous, quale alimento sano e gustoso, che incarnava quindi perfettamente la filosofia della serata, all’insegna della salute e della valorizzazione del territorio e dei prodotti italiani.

L’evento milanese, alla seconda edizione, è stato organizzato con grande professionalità e pari entusiasmo da Letizia Mazzotta e ha messo insieme alta cucina, sensibilità e attenzione al sociale e alla salute.

Eurama è un’associazione senza scopo di lucro che promuove la ricerca scientifica e l’aumento delle conoscenze sulle patologie della mammella, dato il progressivo aumento dell’incidenza del tumore mammario, diventato ormai primo “killer” nei tumori femminili. In piena sinergia con la Fondazione Veronesi, è impegnata nella diffusione di metodi di prevenzione, diagnosi e terapie dei tumori femminili e della mammella organizzando anche corsi di formazione, stage a livello internazionale e nazionale, interscambi culturali, seminari, convegni e giornate di studio.

“Siamo onorati di avere partecipato – ha detto Luciano Pollini, ad dell’azienda Bia CousCous – ad un evento che ha coniugato, con grande eleganza, un momento di approfondimento e riflessione sulla nostra salute con il gusto e l’eccellenza espressione della cultura gastronomica italiana”. Lapo Elkann, impossibilitato a partecipare alla serata, ha inviato un video messaggio.