Home Gastroviaggiando Ristorante Il Circo a Pietrasanta

Ristorante Il Circo a Pietrasanta

0
17
Ristorante Il Circo a Pietrasanta. La Seppia Blu. Foto di Giorgio Dracopulos

Per mangiare bene e bere bene: Ristorante “Il Circo” di Pietrasanta e la cucina dello Chef Federico Bonuccelli.

Pietrasanta e un accogliente Comune Toscano ubicato in Provincia di Lucca a poca distanza dal Mare.

Pietrasanta è un Borgo antichissimo (con origini Etrusche), fondato nel 1255, dal nobiluomo Milanese Messer Guiscardo Pietrasanta (Podestà della Repubblica di Lucca), che ha avuto una lunghissima e intensa storia, ed è anche una bellissima Città d’Arte famosa nel Mondo.

Infatti Pietrasanta è un centro d’importanza Internazionale per la lavorazione del marmo e del bronzo. Ai nostri giorni sono oltre 240 gli artisti che, da varie parti della Terra, sono venuti a vivere e a lavorare qui.

Il Centro Storico, completamente pedonalizzato e sempre ben curato, oltre a essere ricchissimo di splendide strutture storico/architettoniche, ospita regolarmente grandi esibizioni e mostre di famosi artisti. Mostre e manifestazioni si svolgono non solo nell’accogliente Piazza del Duomo e nella Chiesa/Convento (con il bellissimo chiostro) di Sant’Agostino (Secolo XIV), ma anche nelle moltissime Gallerie d’Arte che arricchiscono le già belle e vissute vie del centro.

Proprio a Pietrasanta c’è un Ristorante che si chiama “Il Circo”.

Il termine “circo” deriva dalla parola Latina “circus” (cerchio).

Da Secoli il “Circo”, con il suo spettacolo, articolato in diverse esibizioni di abilità, fisiche e non, ha  affascinato il pubblico di tutte le età.

Già gli Egiziani praticavano qualcosa che si poteva definire un “Circo”, ma furono proprio gli antichi Romani che ne fecero praticamente una “scienza” molto popolare e prevalentemente cruenta.

Il “Circo” come lo conosciamo noi è nato solo nel 1768 quando un giovane (26 anni) sottufficiale Inglese di cavalleria, Philip Astley (1742 – 1814), mise in scena uno spettacolo, su una pista circolare al chiuso (Astley Amphitheatre), con cavalli, giocolieri e pagliacci (in Inglese “clown”).

Il “Circo” accoglie, diverte, appassiona e ci avvolge tutti, da sempre, in una romantica atmosfera.

Ma torniamo al Ristorante “Il Circo” che è ubicato in pieno Centro Storico di Pietrasanta a due passi dal Corso Principale (la pedonale Via Giuseppe Mazzini), in un punto, caratteristico e tranquillo, al numero civico 28, di Vicolo San Biagio.

Il proprietario Libero Musetti

Dal mese di Marzo 2016, il Ristorante “Il Circo”, è di uno dei più conosciuti ed effervescenti personaggi della Vita Enogastronomica Versiliese: Libero Musetti.

Libero è nato, il 22 Gennaio 1963, nella Città industriale Tedesca di Offenbach am Main (in Assia), da Babbo Italiano e Mamma Tedesca. Alla tenera età di soli 6 mesi è venuto in Italia con la sua Famiglia e fino ai 23 anni ha vissuto nella bella Cittadina Turistico/balneare di Viareggio (LU).

Ristorante Il Circo a Pietrasanta. Libero Musetti e Giorgio Dracopulos. Foto di Giorgio Dracopulos

Da giovanissimo (17 anni e mezzo) è entrato a lavorare in Darsena a Viareggio, in uno dei mitici Locali che ha fatto la storia della vita notturna Versiliese degli “anni ottanta”, il Ristorante/Night Club “Il Gabbiano” del patron Paolo Paoli. Tre anni fantastici in cui, lavorando in Sala, dall’ora di cena alla mattina successiva, ha fatto incredibili conoscenze e straordinarie esperienze. Poi Libero è partito per il servizio militare che ha svolto alla Mensa Ufficiali della Città Militare della Cecchignola a Roma lavorando in Sala.

Rientrato a Casa ha continuato a lavorare, attraverso gli anni, nelle Sale d’importanti Ristoranti come il “Bambaissa” e il “Bistrot” di Forte dei Marmi (LU), “La Lanterna” a Lido di Camaiore (LU), “Giorgio” a Viareggio.

Tra il 1993 e il 1994, per Libero, la passione per l’Enologia e il Vino è diventata “dirompente”, tanto che si è diplomato Sommelier A.I.S.(nel 2000).

Successivamente Libero ha trascorso dieci “magnifici” anni (fino al Dicembre 2012) come Direttore di Sala, Sommelier e braccio destro del grandissimo Lorenzo Viani, il “Gentleman della Ristorazione Mondiale”, titolare del Ristorante “Lorenzo” (Una Stella Michelin) di Forte dei Marmi.

Dopo aver preso la decisione di aprire un Locale tutto suo, Libero Musetti, nel mese di Marzo 2013, ha inaugurato, insieme al figlio Nicola, l’Osteria “Libero – Cibo – Vino – Fotografia” in Centro a Pietrasanta (LU). Una “Enoteca/Osteria”, oggi condotta con esperienza e maestria da Francesca Tarasconi, che offre, nell’ampio orario di apertura, una grande selezione Internazionale di Vini, e non solo, abbinati a grandi prodotti di Gastronomia.

In questo Locale, Libero, ha voluto raccogliere tutte le grandi passioni della sua vita, tra le quali, non ultima, la fotografia, infatti è anche un bravissimo e apprezzato fotografo.

Dopo tre anni di successi nel suo primo Locale, Libero Musetti ha deciso che era il momento di dare ancora di più alla sua folta e affezionata clientela, è giunto cosi a rilevare il Ristorante “Il Circo”.

Da Venerdì 25 Novembre 2016 lo Chef del Ristorante “Il Circo” è Federico Bonuccelli.

Federico è nato a Viareggio, l’11 Giugno 1977, la sua passione per la cucina praticamente è innata, visto che la sua Famiglia ha gestito per 40 anni il Ristorante Pizzeria “Da Renzo” a Piano di Mommio, Frazione del Comune di Massarosa (LU). Federico è cresciuto seguendo gli insegnamenti di sua Zia e del suo Babbo che cucinavano con molta esperienza sia la carne che il pesce.

Dopo essersi diplomato, all’Istituto Professionale di Stato Servizi per l’Enogastronomia e l’Ospitalità Alberghiera “Giuseppe Minuto” di Marina di Massa (MS), è andato a specializzarsi per un anno in Germania nella Città di Colonia.

Rientrato in Italia, ha lavorato per tre Stagioni, in Alto Adige, al “Wellness Hotel Fanes”, famoso “5 Stelle”, ubicato nello splendido contesto dall’Alta Badia.

Dal 2005, per 10 anni, Federico, ha portato avanti la Ristorazione allo storico “Hotel Regina”, e per tre anni, in contemporanea, anche il Ristorante dell’Hotel (4 Stelle) “Logos”, ambedue ubicati a Forte dei Marmi (LU), poi è giunto nel 2016, come già accennato, al Ristorante “Il Circo”.

Ristorante Il Circo a Pietrasanta. Una Vista della Sala. Foto di Giorgio Dracopulos

“Il Circo”

Il Ristorante “Il Circo” è molto raccolto e accogliente.

Dall’ingresso si accede nell’unica Sala con otto tavoli ben distanziati che accolgono una trentina di ospiti. Sulla Sala si affaccia la porta della Cucina e quella della Cantina (climatizzata e a vista). L’arredamento e gli accessori sono essenziali, ma tutto è curato con attenzione e gusto, come del resto anche l’apparecchiatura.

Le opere di gesso esposte all’interno del Locale sono realizzate da “La Gipsoteca” e le incisioni appese alle pareti, grazie alla Galleria  “Opera Unica”, sono dell’Artista Tano Pisano.

Con la buona stagione, per mangiare, si può sfruttare anche il simpatico “dehors” davanti al Ristorante.

Il Menu offre una buona scelta di piatti sia di Mare che di Terra.

La Carta dei Vini è fornitissima, oltre 500 selezionatissime Etichette, Italiane, Francesi (compreso diverse decine di ottimi Champagne) e di altre parti del Mondo.

In tavola

Ma veniamo alla degustazione fatta che è stata accompagnata, grazie a Libero Musetti, da Vini di grandissimo livello:

– “Champagne Cuvée n° 739 Jacquesson Grand Vin”, Champagne A.O.C. (Appellation d’Origine Contrôllée) Extra Brut, una meravigliosa Magnum (1,5 L.) frutto della vendemmia 2011 con l’aggiunta di un 31% di Vino dalla Riserva (vino non ancora spumantizzato di annate precedenti), una Cuvée composta da 57% Chardonnay, 21% Pinot Noir e 22% Pinot Meunier, Dégorgement (Sboccatura) del Giugno 2015, 12% Vol., prodotto dalla Domaine Jacquesson. Il nome indica la “settecentotrentanovesima cuvée” assemblata a partire dal 1898, anno in cui venne creata la “cuvée n° 1” per festeggiare il Primo Centenario della Maison. Tale particolare numerazione fu introdotta dai Fratelli Chiquet a partire dall’Anno 2000 e iniziando dalla numero “728”;

– “Castelfeder Gassner 2017”, Vino Bianco dell’Alto Adige, Müller-Thurgau Vigneti delle Dolomiti I.G.T., 100% Müller-Thurgau, 12,5% Vol., prodotto dall’Azienda Castelfeder;

– “Castelnau de Suduiraut Sauternes 2009”, Appellation Sauternes Contrôllée, 90% Sémillion e 10% Sauvignon Blanc, 14% Vol., prodotto da Château Suduiraut.

Ristorante Il Circo a Pietrasanta. M. Hussein, lo Chef Federico Bonuccelli, Dracopulos e Musetti. Foto di Giorgio Dracopulos

In tavola i vari tipi del fragrante pane della Casa: pane bianco, pane con le olive, focaccia nera con frutta a guscio, focaccia bianca, grissini.

Sono state servite le seguenti portate:

– “Benvenuto” – Mousse di baccalà con cialda di farina tostata, pomodoro al forno spellato e salsa aioli;

– Seppia “blu” (colore ottenuto con un procedimento del tutto naturale) su crema di patate, di montagna, ed essenza di prezzemolo;

– Capesante arrostite in padella con crema di zucca, cialda alla quinoa e, a decorazione, semi di zucca;

– Maltagliati, fatti in Casa, di farina nera e calamaretti spillo, zeste di lime;

– Zuppetta di trippa di baccalà con ceci, neri e bianchi, e uova di salmone;

– Tagliolini, fatti in Casa, con sugo ai coltellacci (cannolicchi), granella di panko (impanatura tipica nella Tradizione della Cucina Giapponese) croccante e olive taggiasche;

Ristorante Il Circo a Pietrasanta. Tagliolini. Foto di Giorgio Dracopulos

– Pesce nero/morone (ricciola di fondale) con crosta di patate e olive, su vellutata di carote viola;

– Baccalà Islandese (il migliore in assoluto: il merluzzo è pescato ancora all’amo e da fresco viene salato a mano) con barbabietola rossa e porri fritti;

– Cremoso al cioccolato, tartare di pere, cioccolato bianco e nero, cialda di zucchero, il tutto appoggiato su delicato pan brioche ai fichi secchi;

– Piccola Pasticceria della Casa.

Tutto molto buono e ben presentato.

Il Sevizio di Sala è stato svolto gentilmente e professionalmente da Cristian Cimpcan (Classe 1995) di origine Rumena.

La Cucina dell’esperto Chef Federico Bonuccelli è sincera, leggera, decisamente buona e piacevolmente presentata.

Federico Bonuccelli, nella Cucina, è ben supportato dal giovane (Classe 1993) Sous-chef Egiziano Mohamed Hussein.

Al Ristorante “Il Circo” ho trovato l’esperta e vivace accoglienza del Patron Libero Musetti insieme ai suoi preziosi consigli sui Vini e gli appetitosi e gustosi piatti del bravo Chef Federico Bonuccelli.

Cosa si può desiderare di più se non andare al Ristorante “Il Circo”, di Pietrasanta (LU),  per mangiare bene e bere bene.

Giorgio Dracopulos

http://il-circo.thefork.rest/