Home Gastroviaggiando Nel cuore della Città Bianca: “Paragon 700”

Nel cuore della Città Bianca: “Paragon 700”

0
6
Paragon 700 Ostuni. La Piscina. Foto P700

Quando poesia, fascino e lusso diventano accoglienza e ristorazione: “Paragon 700” a Ostuni (Brindisi).

Ettore Della Giovanna (1912 – 2004) noto Giornalista e Scrittore Napoletano ci ha lasciato scritto: “Ostuni è la Città panoramica per eccellenza, ogni casa è un belvedere, ogni trattoria è della Bellavista, ad ogni finestra v’è un poeta che guarda nella pianura sottostante gli ulivi che cangian colore a tutti i venti…”.

Ostuni, la Città Bianca

Ecco questa è Ostuni in Provincia di Brindisi, la seducente “Città Bianca”, così definita per il suo particolarissimo Centro Storico che un tempo era interamente costituito da Edifici dipinti di calce bianca fino ai tetti. L’uso della calce particolarmente sviluppatosi in Epoca Medioevale trovava fondamento dalla facile reperibilità della calce stessa, dalla volontà e necessità di dare alle strette vie una maggiore luminosità sia diretta sia riflessa e anche per uso medico-igienizzante nella profilassi, tra le altre, di una malattia tremenda come la peste.

Ci troviamo nella Regione Puglia, per i Latini l’antica “Apulia”. La Regione Italiana con il più esteso sviluppo Costiero, ben 865 Km.; una Terra ricchissima di Storia tantoché si sono trovate tracce d’insediamenti risalenti al Paleolitico: famoso “l’Uomo di Altamura” vissuto più di 130.000 anni fa. Con il passare dei Secoli qui hanno trovato Casa Popolazioni molto diverse tra di loro, provenienti anche da zone lontanissime, che hanno creato una positiva ed eccezionale Cultura diffusa in ogni campo dello scibile Umano, compreso una moltitudine di Lingue e Dialetti che arricchiscono le Tradizioni e il Folclore Locale.

 

Ostuni sorge a 218 m. s.l.m. su tre dolci e panoramiche colline che degradano verso il Mare, distante solo 8 km., e ha una Popolazione di circa 30.000 Abitanti (Ostunesi).

La Cittadina è antichissima, la sua fondazione risale all’incirca all’ VIII Secolo a. C. quando i Messapi, Popolazione Indoeuropea proveniente dalle Coste oltre il Mare Adriatico, crearono un primo nucleo abitativo.

Qui, attraverso i Secoli, Greci, Romani, Bizantini, Ostrogoti, Longobardi, Saraceni, Normanni e Svevi hanno lasciato importanti tracce del Loro passaggio, ne fanno testimonianza suggestivi Siti Archeologici, artistiche Chiese, antichi Palazzi, bellissime Ville, romantiche Masserie e resti di importanti strutture militari.

Nel Territorio Comunale si trova anche il Parco Archeologico e Naturalistico di Santa Maria d’Agnano.

Il Comune di Ostuni è parte integrante della Valle d’Itria e della parte Meridionale dell’Altopiano delle Murge al confine con il Salento.

Dopo la Seconda Guerra Mondiale (1939 – 1945) in questa Zona c’è stato un notevole sviluppo sia dell’agricoltura  sia dell’industria di trasformazione ad essa correlata, in particolare con l’Olio Extravergine di Oliva, le Mandorle e il Vino. Da alcuni decenni Ostuni è diventata un rinomato centro Turistico grazie alla valorizzazione dei suoi beni culturali, storici, architettonici e anche all’ottima qualità dei servizi offerti oltre alla grande pulizia della sua costa e delle acque del suo Mare.

Paragon 700 Ostuni. Il Ristorante. Foto P700

Il Palazzo Rosso

Nel Centro di Ostuni in Largo Michele Ayroldi Carissimo, al Civico 14, c’è un imponente, bellissimo e storico Palazzo del 1700, denominato Palazzo Rosso dal suo colore, che purtroppo dagli Anni Settanta era stato lasciato al degrado del tempo. Ma il “Tempo è Galantuomo”: Ristabilisce la verità, ripara i torti, medica ogni cosa… Dunque bisogna saper attendere.

Ecco che nel 2016 due note Imprenditrici Pascale Lauber e Ulrike Bauschke venute in Puglia in vacanza, grazie a un amico, hanno visitato il Palazzo Rosso a Ostuni ed è stato un vero “coup de foudre” (colpo di fulmine): un innamoramento immediato.

Rilevata la struttura, dopo alcuni anni di impegnativi, estremamente complessi e onerosi lavori di ristrutturazione e adeguamento, il 18 Giugno 2020 è stato inaugurato il Luxury Boutique Hotel Paragon 700.

Paragon 700 Ostuni. Ulrike Bauschke e Pascale Lauber. Foto P700

Pascale Lauber e Ulrike Bauschke, compagne anche nella vita, sono notissime imprenditrici  nel settore immobiliare Internazionale e dell’Interior Desigin, con la loro Azienda ID Living si sono dedicate a rinnovare strutture in tutto il Mondo aprendo Ristoranti e Boutique Hotel.

La loro filosofia si basa sull’integrazione e armonizzazione delle diverse culture, sul riutilizzo di materiali e oggetti dei tempi passati, aggiornando ciò che viene considerato “Vecchio” fin nei minimi dettagli, dando a ogni spazio una personalità unica. Il risultato che ottengono, grazie anche alla loro grande sensibilità ed esperienza, è un’eleganza originale e fascinosa, multiculturale e mondana.

Tutto ciò è stato messo anche nel riportare a nuova vita il Palazzo Rosso di Ostuni che è diventato ancora più ricco degli antichi splendori e dove ricercati oggetti provenienti da tutto il Mondo si ritrovano uniti in accostamenti inusuali assieme a bellissimi pezzi dell’artigianato locale.

Paragon 700 Ostuni. L’Accoglienza. Foto P700

Il Palazzo Rosso e diventato un Luogo prezioso, grazie a Pascale Lauber e Ulrike Bauschke, tantoché il nuovo nome scelto nasce da “Paragon”, uno dei Diamanti più grandi  e pregiati al Mondo (137,82 Carati con taglio a eptagono), e “700” per ricordare che tutta la struttura risale al 1700.

Un posto semplicemente magnifico e accogliente con le sue 11 tra Camere e Suite dove la Clientela viene avvolta dall’estrema piacevolezza del comfort di lusso. Poi c’è la SPA (Salus Per Aquam), la bella Piscina, lo straordinario Giardino, recintato da alte mura di pietra, arricchito da Colonne in Stile Toscano che formano un percorso verso il bellissimo Aranceto. Tutto viene poi accompagnato con una serie infinita di possibili esperienze super piacevoli e divertenti: Mostre, Eventi, Degustazioni, Golf, Mini Crociere (con il loro Motoscafo), Shopping, Corsi di Cucina e lo Stabilimento Balneare P Beach.

Ma al Luxury Boutique Hotel Paragon 700 l’accoglienza è anche sinonimo del Lounge Bar 700 e  Ristorante 700.

Paragon 700 Ostuni. Lo Chef Giovanni Cerroni. Foto P700

Come Chef Executive del “Ristorante 700” è stato scelto il bravo Giovanni Cerroni.

Giovanni è nato a Roma nel 1991, dopo essersi diplomato alla Scuola di Alta Cucina “Cordon Blu” di Roma ha iniziato subito, dal 2013, a fare esperienze molto importanti presso Chef “Stellati” di fama Internazionale come Francesco Bracali, Terry Giacomello, Italo Bassi e lo Spagnolo Andoni Luis Aduriz.

Il giovane e appassionato Chef Giovanni Cerroni ha portato al “Ristorante 700” tutto il suo entusiasmo e ha sviluppato una cucina consona all’ambiente e alla filosofia della Proprietà: valorizzazione delle ottime materie prime locali e il rispetto delle stagionalità, una cucina che non dimentica mai il passato ma con un occhio rivolto al futuro.

Il “Ristorante 700” è estremamente fascinoso e accogliente, una trentina i coperti. Le volte sono in pietra, la vecchia macina delle olive è diventata un tavolo conviviale e colpisce la modernissima cucina a vista dietro la grande vetrata.

Paragon 700 Ostuni. Cappelletti ai Funghi. Foto P700

Qui si possono degustare, accompagnate da ottimi Vini (conservati nell’affascinante Cantina), deliziose preparazioni come: Cappelletti ai funghi e ricordo di una zuppa di miso – Risotto allo zafferano, foie gras e limone nero – Pollo di Bress (Pollo Francese, l’unico al Mondo con la Doc) salsa di mais arrosto, purea di melanzana bianca – Meringa tarte di carote, crema ganache bianca alla mandorla, ciliegie.

Al nuovissimo Luxury Boutique Hotel Paragon 700 di Ostuni, in Provincia di Brindisi, la Poesia, il Fascino e il Lusso sono diventati magnifica Accoglienza ed eccellente Ristorazione.

Giorgio Dracopulos

https://www.paragon700.com/it/