Home Gastroviaggiando L’unica tappa toscana del Girolio d’Italia Grand Tour 2015 a Rosignano Marittimo

L’unica tappa toscana del Girolio d’Italia Grand Tour 2015 a Rosignano Marittimo

0
23

La serata si è svolta Venerdì 27, Sabato 28, e Domenica 29 Novembre 2015 nell’accogliente, affascinante e panoramico contesto dell’abitato dell’antico borgo in provincia di Livorno

Il Tour, organizzato dall’Associazione Nazionale Città dell’Olio (che quest’anno assumeva un particolarissimo aspetto del tutto speciale, essendo realizzato in concomitanza dell’Expo 2015 di Milano), da Luglio a Dicembre ha percorso in lungo e in largo lo stivale Italico alla scoperta delle eccellenze enogastronomiche del nostro territorio e non solo.

La tre giorni di Rosignano Marittimo è stata caratterizzata da un ricchissimo programma di eventi, di grande livello, per celebrare, tra l’altro, “l’ospite principale” l’Olio Extravergine di Oliva.

Il Comune di Rosignano Marittimo con il suo Sindaco, Alessandro Franchi, e con l’Assessore al Turismo, Commercio, Agricoltura e Sport, Licia Montagnani, ha fortemente voluto e si è speso per poter riuscire a ospitare una così importante Manifestazione.

Convegni scientifici e divulgativi, dibattiti e  incontri tra produttori, degustazioni di olio e cene a tema, cooking show e mercatini, mostre fotografiche ma anche iniziative rivolte ai bambini delle scuole e agli studenti degli istituti alberghieri. Questi sono stati alcuni dei tanti eventi di questa tappa della “Edizione Speciale di Girolio 2015”.

Come se non bastasse, l’intenso programma si è aperto anche con delle anteprime.

Martedì 24 Novembre alle ore 10.00  si è svolto il “workshop” sul tema “L’olio che si produce Expo-Taste Domanda/Offerta Olio Regionale”, un evento riservato a ristoratori e produttori in ambito interregionale, con incontri domanda-offerta e corsi demo mini-taste. Alle 18.00 è seguita la premiazione del corso avanzato assaggiatori olio a cura dell’Associazione Internazionale Ristoranti dell’Olio (A.I.R.O.).

Mercoledì 25 alle ore 9.00, l’incontro con i bambini di “Bimboil – L’Olio nella Scuola”, nella Giornata riservata agli alunni delle scuole elementari e dell’infanzia e ai loro insegnanti, al fine di conoscere meglio l’Olio Extravergine di Oliva oltreché la sana alimentazione. A seguire la visita al frantoio “Molino a vento” di Rosignano Marittimo.

Nella stessa mattinata, anche una dimostrazione sul tema “Tintura naturale con foglie di olivo” a cura dell’Agriturismo “Pane e Vino”, che si è tenuta alle ore 10.00 (negli accoglienti spazi della Sala Conferenze della “Fattoria Villa Pertusati” di Rosignano Marittimo, attualmente di proprietà del Comune) nella quale sono stati offerti biscottini preparati con Olio Extravergine di Oliva.

In contemporanea, per il ciclo “L’olio che si guarda”, sempre a Villa Pertusati è stato allestito il percorso fotografico, a tema, a cura dell’Associazione Culturale “Fabbricaimmagini”.

Venerdì 27 Novembre per il ciclo “L’olio che si conosce – L’olio Evo, Quello Vero” si sono svolte due iniziative:

– alle ore 9.00, il Corso introduttivo per Assaggiatori riservato agli Istituti Alberghieri a cura di “A.I.R.O.” con lo Chef Giovanni Luca di Pirro, del Ristorante “Stellato” La Torre del Castello del Nero, inserito in quel magnifico contesto della struttura dell’Hotel (5 Stelle) del Castello del Nero di Tavarnelle Val di Pesa (FI);

– alle 15.00 l’apertura della “Mostra-mercato dell’olio”.

Sempre Venerdì alle 20.30 presso l’Area Feste L’Oliveta si è svolta la cena “L’olio secondo la tradizione: nei piatti, nel gusto e nella salute”, nella quale il grande e super premiato Chef, Gianfranco Vissani, presentato dal sottoscritto Giorgio Dracopulos, Critico Enogastronomico e Scrittore, ha coordinato il lavoro degli allievi dell’Istituto Alberghiero “Enrico Mattei” che tanto si sono prodigati, sia in Sala sia in Cucina, sotto la guida dei loro Professori.

In quest’occasione, si è svolta anche la presentazione e premiazione, da parte del Sindaco Franchi e dell’Assessore Montagnani, dei piccoli Chef della Scuola Media “Giovanni Fattori” che si sono distinti in una iniziativa dell’Expo 2015.

Sabato 28 Novembre, alle 9.00, si è entrati nel vivo della Manifestazione con l’Assemblea Regionale di Slow Food nella Sala “Don Nardini”.

Alle ore 10.00, in Piazza Carducci si è svolta la cerimonia ufficiale di apertura della Tappa Toscana di “Girolio 2015” con tutte le autorità, lo Chef Gianfranco Vissani e la banda cittadina che ha eseguito l’Inno Nazionale.

Alle ore 11.00, nella Sala Congressi di Villa Pertusati è seguita la presentazione e la firma della “Carta di Milano” oltreché il rinnovo del Patto di Gemellaggio con la Città di Pardubice, della Repubblica Ceca, in occasione del 50° anniversario della ricorrenza del gemellaggio stesso.

L’intensa mattinata si conclusa alle ore 12.00 con il coordinamento regionale dell’Associazione Nazionale Città dell’Olio.

Nel pomeriggio alle ore 17.00 si è svolto il “talk show” tematico “L’olio extra vergine, eternamente nel futuro”.

A tale incontro, di livello internazionale, sono intervenuti, presentati dalla nota conduttrice televisiva Annamaria Tossani: il Marchese spagnolo Carlos Falcó di Griñón, ingegnere, agronomo e scrittore (uno de migliori produttori di Olio di qualità del Mondo), Giovanni Goglia dell’Ispettorato Centrale Qualità e Repressione Frodi (ICQRF), il Presidente del Consorzio per la tutela dell’Olio Extravergine di Oliva Toscano I.G.P., Fabrizio Filippi, Asa Johansson, giornalista svedese di viaggi e gastronomia, e Elisa Poli, giornalista enogastronomica di “D.it, La Repubblica”.

Successivamente è seguita la presentazione, per immagini, del Progetto “Eleiva” (origini e dissuasione dell’olivicoltura in Etruria) a cura del prof. Andrea Ciacci dell’Università di Siena.

La giornata si è conclusa con la cena tematica, presso l’Area Feste L’Oliveta, introdotta dal sottoscritto, Giorgio Dracopulos, dove gli allievi dell’Istituto Alberghiero “Enrico Mattei”, supervisionati dai Professori, hanno cucinato e presentato diverse portate.

Domenica 29, ultimo giorno, oltre i vari mercatini, si sono susseguiti a Villa Pertusati i seguenti Eventi:

– alle 10.00, il convegno dell’Associazione A.I.R.O. con varie presentazioni;

– alle 15.00, il laboratorio del “Pane Toscano” a cura di Slow Food;

– alle 16.15, grande spazio a “Pinzimonio D‘autore” il laboratorio degli odori, dei sapori e delle essenze nell’olio, a cura di Associazione Produttori Olivicoli Toscani (A.P.O.T.) curato dal Dott. Claudio Volpi e da Mario Caciagli, Chef e artista.

Alle 17.30, lo “show cooking”, con degustazione, “L’olio quello dolce – Alchimie di gusto tra dolce e salato”, presentato dalla Food-Blogger romana Titti Celico, che ha visto la partecipazione degli Chef Marco Parillo insieme allo spagnolo J. Abraham Artigas Rubio, del Ristorante Casale del Mare di Castiglioncello, e lo Chef Roberto de Franco, Patron del Ristorante Volvèr presso il Porto Turistico di Rosignano Solvay.

Ultimo e attesissimo evento in cartellone è stato il “Palio dei Frantoi”. Dalle 20.30 in poi, quattro Chef, Mario Caciagli (cuoco, artista e maestro intagliatore), Wilma Mattioli (Wilma Bistrot), Nicolò Baldini (Ristorante 7 Tavoli) e Gabriella Pizzi con la Sous-Chef giapponese Manami (Ristorante l’Aia della Vecchia), hanno preparato una serie di piatti abbinati all’Olio Extravergine di Oliva proveniente dai 4 Frantoi del Comune di Rosignano Marittimo (Pretoni, Spinelli, Bini, Stabile). La serata è stata presentata e condotta sempre dal sottoscritto, Giorgio Dracopulos.

Palio si, ma senza gara, infatti, alla fine della cena, tutti gli Chef e tutti i Frantoi sono stati premiati, con un attestato, dall’Assessore al Turismo, Commercio, Agricoltura e Sport, Licia Montagnani.

L’Assessore Montagnani, poi, ha dettagliatamente ringraziato, a partire dalla Proloco di Rosignano Marittimo e ai ragazzi, con i Professori, dell’Istituto Alberghiero, tutti coloro che hanno reso possibile questa lunga serie di eventi del “Girolio d’Italia Grand Tour 20015” a Rosignano Marittimo (LI), unica prestigiosa Tappa Toscana del Tour.

Giorgio Dracopulos