Home Gastroviaggiando La “Festa del Vino 2016” ha animato l’antico borgo di Rosignano Marittimo

La “Festa del Vino 2016” ha animato l’antico borgo di Rosignano Marittimo

0
14

La 36a edizione della Festa del Vino si è svolta a Rosignano Marittimo, in Provincia di Livorno, venerdì 8, sabato 9 e domenica 10 Luglio

La Festa ha coinvolto, come sempre, tutto l’antico e accogliente Borgo con Castello (edificato intorno all’XI Secolo), arroccato su una verdeggiante collina, da cui si gode uno splendido panorama della Costa degli Etruschi e del mare.

Dal 1953 l’Associazione Turistica Pro Loco (Ente che valorizza le risorse del Territorio, sia dal punto di vista naturalistico, sia da quello storico/culturale), di Rosignano Marittimo è molto attiva e organizza, ogni anno, eventi e manifestazioni folcloristiche belle e interessanti come la “Cena Rinascimentale”, il “Settembre Rosignanese”, il “Presepe Vivente” e la “Festa del Vino”.

La “Festa del Vino 2016”, ha aperto i battenti, Venerdì 8 Luglio, alle ore 18:30 con un interessante, speciale programma di “Cultura Enogastronomica”.

Per primo si è tenuto, negli accoglienti spazi della “Fattoria Villa Pertusati” di Rosignano Marittimo, un dibattito, condotto dal sottoscritto, Giorgio Dracopulos, Enogastronomo del “Corriere del Vino”, dal titolo: “I GUSTOSI  E SINCERI  SAPORI  DELLA  NOSTRA  TERRA” (Vino, Pane con farine di Grani Antichi e Olio Extra Vergine di Oliva).

L’ incontro ha visto la partecipazione d’importanti esperti del settore come  il Professore Marzio Berrugi, Docente della F.I.S.A.R., Stefano Ferrari membro del C.d.A. della “Strada del Vino e dell’Olio Costa degli  Etruschi” e Claudio Pozzi Coordinatore della “Rete Semi Rurali”.

Alla fine del dibattito è stato offerto, dalla Pro Loco, un simpatico “Aperitivo” con alcuni stuzzichini e Emanuele Costantini, della Federazione Italiana Sommelier Albergatori Ristoratori (F.I.S.A.R.) della Delegazione “Le Due Valli”, ha servito, ai presenti, alcuni Vini gentilmente offerti dalle Aziende: Fortulla, Donna Olimpia, Tenuta Sterpai, Guado Al Melo.

Successivamente, dalle ore 20:00, presso il Ristorante Area Feste “L’Oliveta”, si è svolta una cena “gioco/evento” a tema, preparata da alcuni bravi e appassionati “FOOD-BLOGGER”.

Hanno partecipato, preparando ognuno una portata: Calogero Rifici – Peperoncino & Dintorni (Antipasto), Ambra Alberigi – A ogni pentola il suo coperchio (Primo), Enrica Palandri – Una cena con Enrica (Secondo).

Purtroppo Emma Turini – Amore ai Fornelli, che doveva preparare il Dolce, il giorno dell’Evento era a letto con la febbre a 39; il suo dolce, per poter completare il Menu della serata, è stato sostituito con una preparazione, in emergenza, a “6 mani” degli altri tre Food-Blogger presenti.

Sono state servite le seguenti portate:

– ANTIPASTO (Calogero Rifici) – “Acciughe piene di sé”, su crostino di pane, abbrustolito, di Grani Antichi;

– PRIMO (Ambra Alberigi) – “Ricciarelle”, dell’Azienda Agricola Biologica Floriddia, al ragù bianco dell’aia (senza interiora);

– SECONDO (Enrica Palandri) – “Rivisitando il Peposo”, spezzatino agli aromi del Peposo, ingentilito per l’occasione “estiva”;

– DOLCE – Crema Inglese con marmellata biologica di albicocche e briciole di biscotti integrali.

Durante la cena, il sottoscritto ha presentato e ringraziato i tre Food- Blogger per la loro grande disponibilità e bravura nel preparare dei buoni piatti per così tante persone.

Un particolare ringraziamento, anche a nome della Presidente della Pro Loco Silvia Giorgerini, è andato a tutti i volontari e volontarie dell’ Associazione Turistica Pro Loco di Rosignano Marittimo (LI) che, sia in cucina che in sala, si sono prestati, come sempre, con tutta la loro passione, per la buona riuscita di tutta la Manifestazione.

La “Trentaseiesima Edizione della Festa del Vino”, a Rosignano Marittimo (LI), è proseguita nei due giorni successivi, Sabato e Domenica, con i Mercatini, lo Street-Food, le Mostre, le Cene e la Musica Live.

Giorgio Dracopulos

www.prolocorosignanomarittimo.it

 

Nelle foto, dall’alto:

Giorgio Dracopulos e il Sommelier Emanuele Costantini.  Foto di Giorgio Dracopulos

Marzio Berrugi, Claudio Pozzi, Giorgio Dracopulos, Stefano Ferrari