Home Gastroviaggiando Dalmazia Restaurant: un gioiello che brilla sulla spiaggia di Forte dei Marmi

Dalmazia Restaurant: un gioiello che brilla sulla spiaggia di Forte dei Marmi

0
35
Bagno Dalmazia a Forte dei Marmi. Una Vista. Foto Fiorenzo Calosso

Il Bagno Dalmazia completa l’offerta dell’Hotel Principe Forte dei Marmi con le sue 35 accoglienti cabine color verde salvia, le sue ordinate file di grandi tende blu e il Dalmazia Restaurant.

La spiaggia del “Forte”

Guido Piovene (1907 – 1974), noto Scrittore e Giornalista Italiano, ha detto: “La Toscana è tra le regioni del Mondo più famose per la loro bellezza”. Io mi permetto di aggiungere: “anche grazie alla magnifica Costa e al suo Mare”.

La Costa Toscana si estende per ben 397 Km. ed è bagnata dal Mar Ligure, nella parte Centro Settentrionale (da Marina di Massa a Piombino), e dal Mar Tirreno in quella Meridionale (dal promontorio di Piombino fino al Golfo di Gioia alla fine della Maremma Grossetana).

Una Costa bellissima che offre un’infinita possibilità di divertimenti, sia per la diversificata morfologia, sia per le sue famose e accoglienti località turistico-balneari.

Una delle più straordinarie Località Turistico/balneari della Toscana è Forte dei Marmi, bellissima e super elegante, ubicata nella Costa Settentrionale della Provincia di Lucca.

Qui il mare e la storia si intrecciano con il lusso e la raffinatezza. L’ampio arenile di sabbia finissima è contornato dalla lunga fila degli attrezzati e confortevoli Stabilimenti Balneari, dalle verdi e riposanti aiuole ricche di palme, su cui si affacciano Ristoranti e Discoteche. Non manca il panoramico Pontile che si allunga in mare per 300 metri a cui si accede attraversando la luminosa e verdeggiante “Piazza Angelo Navari” ubicata proprio nel centro del Lungomare di Forte dei Marmi.

Sul Lungomare denominato “Via Achille Franceschi”, che da Piazza Navari si dirige verso Sud, al Civico 16, c’è un Locale super conosciuto che detiene un singolare primato mondiale, è la “Sala da ballo con Ristorante più antica che non ha mai cambiato nome dalla sua apertura”: “La Capannina di Franceschi”.

La Capannina nasce, infatti, nel lontano Agosto 1929 per volontà di un vero e proprio personaggio, Achille Franceschi, che ha una storia lunga e molto affascinante, ma a noi interessa solo come punto di riferimento perché accanto, e più precisamente al Civico 18 (angolo con Via Arenile), c’è  il “Bagno Dalmazia” oggi al centro del nostro racconto.

Hotel Principe Forte dei Marmi

È uno storico Stabilimento Balneare, nato nel 1932 grazie a due grandi appassionati e innamorati del mare, Angelo e Dalmazia Donati, che ha mantenuto nei decenni, grazie alla proprietà arrivata fino alla quarta generazione della Famiglia Donati, tutto l’estremo fascino del pergolato originale, del giardino e della grande spiaggia.

Da alcuni anni, lo Stabilimento Balneare, era stato preso in affitto come spiaggia dal vicinissimo Hotel Principe Forte dei Marmi, ma dal Giugno 2017 è stato completamente rilevato proprio dallo stesso Hotel.

 

L’accogliente, elegante e suggestivo Hotel Principe Forte dei Marmi è proprietà di una Società Russa.

L’Hotel, strategicamente ubicato in Viale Ammiraglio Morin 67, la parallela del Lungomare, è a poca distanza dal Centro di Forte dei Marmi.

Il “Principe”, costruito su progetto dell’Architetto Tedesco Klaus Müller, è stato inaugurato il 4 Luglio del 2010. Una magnifica “Sky Lounge”, che domina il bellissimo panorama di questo tratto della Versilia; 13 Camere e 15 Suites magnificamente arredate, in stile moderno, con preziosi elementi di design. La SPA (Salus per Aquam) 400 metri quadri con due saune e un Hammam (Complesso Termale di Origine Araba), le Piscine, il Giardino, il Dehors al piano terra, i Ristoranti, i Bar, la Cantina, il Garage sotterraneo, e tantissimo altro fanno di questo Albergo un luogo semplicemente magico.

Tra i tanti riconoscimenti ricevuti, nel 2019, il “Principe Forte dei Marmi” è stato premiato anche come “Best Dining Experience” da “Condé Nast Johansens Awards for Excellence”.

Hotel Principe Forte dei Marmi. Cristina Vascellari. Foto Cristina Vascellari

A dirigere con mano ferma e autorevole tutto il complesso c’è la brava, bella e affascinante Amministratrice e Direttrice Cristina Vascellari.

Dal Febbraio 2012, presentato del super famoso Chef Carlo Cracco, al “Principe di Forte dei Marmi” è arrivato, come Executive Chef e Food & Bevarage Manager, il grande Chef Valentino Cassanelli.

Valentino è nato a Modena, Martedì 11 Dicembre 1984, la sua infanzia è trascorsa in Provincia, nel Paese dei suoi genitori, Spilamberto, nella Pianura Padana, al limite delle ultime propaggini collinari dell’Appennino Tosco-Emiliano. Una Terra ricca di straordinarie eccellenze non solo gastronomiche.

Fin da piccolo, aveva circa sei anni, cresciuto nell’ammirazione per la sua Nonna, ottima Cuoca Casalinga, ha iniziato a manifestare i primi “sintomi” della sua innata passione per la cucina, fino ad arrivare, quando frequentava le medie, addirittura a preparare il pranzo di casa al posto della mamma che tornava tardi dal lavoro.

Valentino è cresciuto in mezzo ai migliori sapori della sua Terra, e proprio la Nonna materna gli ha insegnato a tirare con il mattarello la pasta all’uovo per poi preparare deliziosi tortellini, delicate tagliatelle e gustosi tortelloni.

Lo Chef Valentino Cassanelli, Giorgio Dracopulos e Sokol Ndreko. Foto di Giorgio Dracopulos

Finite le Scuole dell’Obbligo, a 14 anni, Valentino Cassanelli aveva le idee chiarissime sul suo futuro, e si è iscritto, ha frequentato e si diplomato alla Scuola Alberghiera e di Ristorazione di Serramazzoni.

A 17 anni è partito per fare le sue prime importanti esperienze, la prima tappa è stata in Inghilterra, a Londra. Lavorava in uno dei migliori, più premiati e lussuosi Ristoranti Italiani della Capitale la “Locanda Locatelli” con lo Chef Giorgio Locatelli, e poi in uno dei Ristoranti del mitico Chef Giapponese Nobuyuki (Nobu) Matsuhisa.

Tornato in Italia, Valentino, dal 2007, ha iniziato la sua collaborazione (durata tre anni), a Milano, con il grande Chef Carlo Cracco.

Bagno Dalmazia a Forte dei Marmi. Spaghettoni. Foto Lido Vannucchi

Proprio Cracco, insieme a un altro eccezionale Chef, Andrea Berton, che allora era al Ristorante “Trussardi alla Scala”, sempre a Milano, hanno portato Valentino a conoscere e collaborare con alcuni dei più noti e bravi Chef del Mondo.

Come già accennato, dal 2012, lo Chef Valentino Cassanelli, è arrivato all’Hotel Principe Forte dei Marmi.

Nel 2012 all’Hotel è giunto anche un altro grande professionista il Restaurant Manager e Sommelier Sokol Ndreko.

Sokol è nato, il 22 Maggio 1978, a Fier, uno dei più importanti centri urbani dell’Albania; nel 2001 è arrivato in Italia con tanta voglia di lavorare e di apprendere. Dopo varie esperienze è entrato in servizio nella Sala del rinomato Ristorante “Osteria del Mare” di Forte dei Marmi e qui ha iniziato ad appassionarsi al mondo del Vino. Tanto studio e tanta dedizione hanno fatto si che nel 2006 si diplomasse Sommelier A.I.S., e, come già detto, dal 2012, ha assunto l’incarico all’Hotel “Principe”. Sokol in questi anni, grazie alla sua bravura, ha ricevuto molti importanti premi e riconoscimenti.

Il Ristorante di punta dell’Hotel Principe è il “Lux Lucis” che con Valentino e Sokol, insieme alle loro Brigate, ha ottenuto anche la prestigiosa “Stella” della Guida Rossa Michelin. Inizialmente era ubicato al piano terra della struttura, ma oggi è al “top floor” della costruzione, una spazio elegante e di pregio, con una vista panoramica a dir poco magnifica (mare, monti, pinete), che divide con il “67 Sky Lounge Bar”.

Ma torniamo “Bagno Dalmazia” che in questa difficile Estate 2020 ha riaperto, rinnovato in tutte le sue forme, Sabato 27 Giugno.

Bagno Dalmazia a Forte dei Marmi. Ricciola. Foto Lido Vannucchi

Il “Bagno Dalmazia” completa l’offerta dell’Hotel Principe con le sue 35 accoglienti cabine color verde salvia, le sue ordinate file di grandi tende blu e il “Dalmazia Restaurant”.

Dalmazia Restaurant

Al “Ristorante Dalmazia” si mangia al fresco, sulla spiaggia, sotto tre spaziose verande  ombreggiate da bianche tende, ognuna con un design unico e struttura originale. Ma se necessario c’è anche lo spazio interno perfettamente climatizzato.

Al “Dalmazia Restaurant” il Menu si apre con la seguente frase: “Mangiare è una necessità, un arte, conoscere un territorio, assaporare e appagare la curiosità, non accontentarsi, meravigliarsi. Mordere e lasciarsi andare, vivere il sapore, catturare un momento unico……”.

Si trovano poi “Tre Percorsi Degustazioni” (a secondo del numero delle portate varia il costo pur rimanendo sempre un rapporto qualità/prezzo molto interessante) e la scelta “alla Carta”: ovviamente la prevalenza è Cucina di Mare.

La Carta dei Vini è molto importante, all’inizio c’è una bella frase del famosissimo Enologo Francese Emile Peynaud (1912 – 2004) l’anima e il cuore dell’Enologia moderna: “Nostro mestiere, anzi nostro piacere è comunicare il vino. Lo facciamo con cura, competenza, allegria ed entusiasmo”. Segue una pregiatissima selezione di 250 Etichette, di grande qualità, fatta con estrema attenzione ed esperienza da Sokol Ndreko: Vini al Calice, Mezzi Formati e Grandi Formati, Champagne e Spumanti, Vini Bianchi provenienti da Italia Francia e Germania, Rosé, Vini Rossi Italiani, Vini da Dessert e Meditazione.

In questa Stagione 2020 l’offerta si è ulteriormente arricchita: per due sere la settimana, il Venerdì e il Sabato, lo Chef Valentino Cassanelli e il suo prezioso Staff hanno appositamente creato un Menu del “Ristorante Stellato Lux Lucis” da godere in spiaggia, con vista mare e accompagnati inizialmente da fantastici tramonti e poi da un magnifico cielo super stellato.

Bagno Dalmazia a Forte dei Marmi. Pesce Nero. Foto Lido Vannucchi

Il Menu denominato “Lux Lucis Al Mare” propone due opzioni: 7 o 9 portate e se si desidera anche  l’abbinamento Vini. Il Menu è una forte esaltazione di tutto ciò che il Mare offre e dei più squisiti sapori della Versilia.

Grazie all’esperta arte del grande Chef Valentino Cassanelli ci si delizia con preparazioni fantastiche come: Capasanta scottata, ricci di mare e erbe – Variazione di scampi, panzanella e cipresso – Spaghettoni alle alici con acqua di burrata e caviale – Pesce nero di fondale, piselli lumachine e spugnole – Giro tondo on the road – Ricciola ai sentori di mare, insalata marinata e ceci al cacciucco.

Valentino ha una perfetta conoscenza delle materie prime e ciò gli permette di trasformarle piegandole alla sua irrefrenabile voglia di emozionare prima con gli occhi poi con il palato.

Lo Chef Valentino Cassanelli è supportato dalla sua giovanissima e valida Brigata di Cucina.

Anche Sokol Ndreko dirige una Brigata di Sala molto giovane e professionale.

Il “Beach Restaurant” del Bagno “Dalmazia” è una piacevolissima Oasi ricca di Mare, Sole e Buongusto: un vero gioiello che brilla sulla splendida Spiaggia di Forte dei Marmi (LU).

Giorgio Dracopulos

https://www.bagnodalmazia.com/web/

http://www.principefortedeimarmi.com/en/13/home.aspx