Home Gastroviaggiando Acquasalata e Locanda Vigna Ilaria: due ottimi ristoranti per una bellissima serata

Acquasalata e Locanda Vigna Ilaria: due ottimi ristoranti per una bellissima serata

0
27

Cena-evento organizzata dai patron David Cupisti e Andrea Maggi con la collaborazione delle Brigate di Cucina e di Sala dei due Ristoranti

A Viareggio in Provincia di Lucca, non lontano dalla famosa “passeggiata a mare”, c’è il Ristorante “Acquasalata”.

Il Ristorante “Acquasalata” è ubicato, al civico 66 di Via Antonio Fratti, nei Locali che, in anni passati, hanno ospitato, per decenni, uno dei più classici, famosi e storici ristoranti Viareggini. Il Ristorante ha aperto, da un anno, grazie all’impegno e alla dedizione del bravo David Cupisti e della sua Famiglia super conosciuta, nel mondo della ristorazione di qualità, fin dal 1954.

Acquasalata” è un bel Locale arredato con gusto, i tavolini sono ben distanziati e hanno una fine “mise en place”.

Il Menu offre un’interessante scelta di piatti sia di mare che di terra.

La Carta dei Vini è da veri appassionati, ampia (un libro di circa una sessantina di pagine) dove potete trovare, tra le circa 500 etichette, il meglio tra gli Champagne e le Bollicine Italiane, tra i Vini Bianchi e Rossi sia Italiani che Francesi, i Vini Rosati, i Vini da Dessert e da Meditazione. Ci sono anche molte vecchie annate rare e importanti. Inoltre c’è la possibilità di bere Vini al Bicchiere e di seguire dei percorsi di degustazione/abbinamento anche consigliati.

Non manca una fornita Carta delle Acque, e quella dei Caffè, particolarmente ampia e dettagliatamente descrittiva.

David Cupisti di “Acquasalata” ha voluto organizzare una serata speciale, dedicata a una “Cena evento” realizzata a più mani, unendo la sua straordinaria accoglienza di qualità con quella, altrettanto straordinaria, della “Locanda Vigna Ilaria” di Lucca.

La “Locanda Vigna Ilaria” è ubicata in Località S. Alessio, a poca distanza dalle magnifiche e cinquecentesche mura del centro storico di Lucca, nel verde tipico delle colline Lucchesi, tra vecchi olivi e filari di vino. La “Locanda Vigna Ilaria” non è solo Ristorante ma, nella sua completezza di Locanda (un edificio di tre piani, dei primi del Novecento, costruito con pietre a vista), ha anche tre accoglienti camere e una suite.

La Locanda, dal mese di Giugno del 2010, è di un altro grande professionista e appassionato di enogastronomia l’Oste Andrea Maggi. La “Cena Evento”, si è svolta, al Ristorante “Acquasalata”, Giovedì 7 Aprile 2016.

Per la realizzazione dei piatti e del servizio hanno collaborato le Brigate di Cucina e di Sala dei due Ristoranti.

Per il Ristorante “Acquasalata” in Cucina, giocavano in Casa, le Chef Giovanna Ghilarducci e Laura Cupisti (madre e figlia) insieme allo Chef Matteo Angeloni, con loro, dalla “Locanda Vigna Ilaria”, gli Chef Maurizio Marsili e Nicola Di Bene.

Maurizio Marsili è stato allievo (ha lavorato con lui per circa tredici anni) del mitico Chef Angelo Paracucchi, uno dei padri fondatori della Cucina Creativa Italiana nei lontani anni ‘70.

In Sala il servizio è stato assicurato, sotto la guida di David Cupisti e di sua moglie Paola Paolinelli, da un esperto professionista come Luigi Menichini aiutato, per la “Locanda Vigna Ilaria”, dal giovane Davide Buchignani.

Le portate sono state accompagnate da una super selezionata degustazione di Vini:

– “Terra Montosa 2009”, Vino Bianco, Rheingau Riesling, 12% Vol., prodotto in Germania dall’Azienda Georg Breuer di Theresa Breuer;

– “Marcel Deiss Riesling 2009”, Vino Bianco Biologico, Vin D’Alsace – Appellation Alsace Controlée, 100% Riesling, 13% Vol., prodotto in Francia dalla Domaine Marcel Deiss;

– “Valentini Trebbiano d’Abruzzo 2010”, Vino Bianco Italiano, Trebbiano d’Abruzzo D.O.C., 12% Vol., prodotto dall’Azienda Agricola Valentini, di Francesco Paolo Valentini, un Trebbiano molto particolare che  si mantiene in bottiglia anche più di 10/15 anni;

– “Georg Breuer – Berg Schlossberg 2009”, Vino Bianco, Rheingau Riesling, 12% Vol., prodotto in Germania dall’Azienda Georg Breuer di Theresa Breuer;

– “Clos des Goisses – Juste Rosé 1999 ”, Champagne Millésime, un Assemblaggio, 65% Pinot Noir e 35% Chardonnay, 13% Vol., un Vino a dir poco “mitico” e rarissimo (del 1999 sono state fatte solo 1000 bottiglie), prodotto dall’Azienda Philipponnat.

In tavola l’ottimo pane nei vari tipi e sapori fatto dagli Chef.

Sono state servite le seguenti portate:

– Insalatina “Lia” (la signora che da anni raccoglie, per “Vigna Ilaria”, le erbette e i fiori commestibili si chiama appunto Lia);

– Composizione di seppia nera con agretti e cipolla rossa marinata;

– Ricciola, crema di zucchine e il suo fiore croccante;

– Risotto al gambero rosa con asparagi selvatici;

– Tortelli, ripieni di triglie e fave, con crema di baccelli;

– Trancio di ombrina scottata con primizie di stagione;

– Mousse al mandarino tardivo su crema “ganache” al Cioccolato Valrhona 72%.

Piatti ricchi, molto buoni e ben presentati.

La serata è stata anche l’occasione, per Andrea Maggi, di annunciare che, presto, ci saranno grandi, positive e importanti novità alla “Locanda Vigna Ilaria”, con il coinvolgimento del suo amico Russo Dmitry Rudakov.

Dmitry è un grande appassionato ed esperto di Vino (soprattutto dei più grandi Vini del Mondo), è anche un bravo fotografo, ed è titolare di un progetto di divulgazione e di Turismo Enologico Internazionale denominato “True Wine”.

Al Ristorante “Acquasalata” di Viareggio (LU), dove per una sera c’era anche lo Staff della “Locanda Vigna Ilaria” di Lucca,  ho trascorso una bellissima, gustosa e divertente serata dedicata a una “Cena Evento”, insieme ad amici carissimi.

Giorgio Dracopulos


Nelle foto, dall’alto:

Gli Chef – Matteo Angeloni, Laura Cupisti, Giovanna Ghilarducci, Nicola Di Bene, Maurizio Marsili

Insalatina – Lia

Seppia con Agretti

Tortelli ripieni di Triglie e Fave

 

http://www.acquasalataristorante.it/

http://www.locandavignailaria.it/