Home Primo piano Azienda Guido Berlucchi, il Franciacorta

Azienda Guido Berlucchi, il Franciacorta

0
8
La Guido Berlucchi

2021: doppia celebrazione per la Guido Berlucchi, il 60° del primo Franciacorta e i 90 anni del suo fondatore.

Nel 1961 Franco Ziliani dette vita al primo Franciacorta Spumante metodo classico. Una data epocale per la spumantistica nazionale.

Per la prima volta in Italia una zona vitivinicola, se pur modesta nelle dimensioni, si pose come competitor nel mondo del perlage mondiale.

Nel 2021 la Guido Berlucchi entra nell’anno delle celebrazioni per il 60° anniversario del primo Franciacorta nel migliore dei modi, ottenendo il “sigillo” di Wine Spectator che ha attribuito al suo vino di vertice, il Palazzo Lana Extreme 2009, il massimo punteggio (93/100 mai raggiunto da un Franciacorta) ed un set di valutazioni per la Guido Berlucchi Linea ’61, tutte superiori ai 90/100.

Guido Berlucchi e Franco Ziliani

L’inizio

Ci sono domande capaci di cambiare il destino di persone e di luoghi. “E se facessimo uno spumante alla maniera dei francesi?” è stata una di quelle.

Nel 1955 il giovane enotecnico Franco Ziliani la rivolse a Guido Berlucchi, gentiluomo di campagna. Berlucchi cercava un consulente capace di migliorare il suo Pinot del Castello e trovò invece il partner per un’avventura di gusto che avrebbe modificato il destino della Franciacorta.

Tutto nato da un incontro, da una domanda. Oggi l’azienda ancora guidata dalla famiglia Ziliani affronta una fase di profonda innovazione, di nuove sfide nei rivoluzionari scenari di mercato, con lo stesso spirito con cui Franco Ziliani si immaginò di creare ex novo nel 1961.

Il “messaggio” è chiaro: capacità dell’azienda di produrre non solo ottimi vini, ma anche Cultura ed Azione sul Territorio.

Berlucchi. Vigneti in Franciacorta

Il restyling

In autunno la  linea Cuvée Imperiale rinnoverà il suo abito e vedrà ampliata la sua gamma. Un restyling dinamico, contemporaneo in linea con la sua storia di 60 anni.

In Estate, con un evento in Palazzo Lana a Borgonato (BS), storica dimora risalente alla fine del 1400 e sede della Guido Berlucchi, saranno celebrati in contemporanea i 90 anni del fondatore Franco Ziliani ed i 60 anni della sua “creatura”, il primo Franciacorta.

Per l’occasione uscirà un’edizione speciale “Franco Ziliani”, un tributo al fondatore, un vino da collezionisti.

La Famiglia Berlucchi

Tiratura limitata in Magnum di un Franciacorta Nature, a base Pinot Noir ricavato dai migliori vigneti di proprietà, con 96 mesi sui lieviti; un “vino miliare” che resterà nella storia aziendale.

Senza dimenticare quell’”Officina” di lavoro dove Saperi, Culture aziendali e Visioni trovano spazio per confronti con personalità provenienti da ambiti diversi. Quell’Agora chiamata nel 2018, ACADEMIA BERLUCCHI“.

Ebbene, l’Academia Berlucchi s’appresta a trasformarsi da crisalide a farfalla in un soggetto attivo e progettuale per il proprio territorio, mettendo a  comune la rete di pensiero e di contatti costruita in questi 3 anni, con l’idea di sviluppare importanti progetti di C.S.R. (C.S.R. è un acronimo inglese, Corporate Social Responsibility,  che troviamo in Italia come R.S.I., Responsabilità Sociale d’Impresa) per la Franciacorta ed anche oltre.

Berlucchi. Le purpitre (foto aziendale)

Il primo, ambizioso progetto verrà comunicato nel primo weekend di Ottobre.

Diciamoci tutta la verità; per molti della mia generazione il Franciacorta Berlucchi è stato il nostro “primo champagne”, parte profonda degli albori della nostra passione per il vino.

La strada che mi portò verso le sue storiche cantine, molti anni fa, rappresentò un viaggio enoico nel mio intimo. Come non festeggiare il 90esimo di Franco Ziliani con la “sua” Magnum?

Urano Cupisti