Falezze di Luca Anselmi. La tradizione che si rinnova ad ogni vendemmia

0
3

Azienda Agricola Falezzeuna casa circondata da boschi, ulivi e vigne secolari. Una tradizione che si rinnova ad ogni vendemmia.

Cinque ettari vitati, 10.000 bottiglie annue, la moglie Sofia, stilista, pittrice, artista, che cura personalmente le etichette attraverso linee morbide che raccontano sogni contemporanei.

Ricordi storici ad individuare il luogo. A pochi chilometri da Verona, in Valdonega, la valle del Signore Feudale.

Ricordi legati anche a leggende, quanto mai opportune, a caricare di significato la grande vallata di Mezzane, crocevia romano importante per raggiungere la via consolare Claudia Augusta e relativo collegamento con l’Alto Adige.

Qui da sempre si coltiva la vite e si conosce il metodo dell’appassimento delle uve. Qui da tre generazioni la famiglia Anselmi produce Amarone.

“Una storia fatta di persone, amore per la terra e profonda dedizione. Curiamo le nostre campagne dedicando slancio ad ogni fase di una produzione volutamente limitata e artigianale”.

Vigneto Falezze in Valpolicella

Ci tiene Luca Anselmi, attuale proprietario, a precisare ed evidenziare tutti i termini che riconducono il suo attuale progetto al lavoro in famiglia, al essere orgogliosamente Artigiano del Vino, anzi dell’Amarone.

Perito Agrario, laurea in Biologia Molecolare, Laurea specialistica in Genomica Funzionale. Preparazione culturale specifica per poi entrare in cantina, la “sua cantina” e produrre le prime bottiglie di Valpolicella Superiore, Ripasso superiore, Amarone.

Nel 2014 i festeggiamenti per l’uscita  della sua prima bottiglia di Amarone. E per festeggiare produce  una selezione di solo dieci bottiglie da 5 litri. Bottiglie in vetro soffiato opera del Maestro Simone Cenedese.

Ancora una volta l’umiltà al servizio delle cose buone.

L’incontro con Luca Anselmi è avvenuto durante l’Anteprima Amarone 2018 a Verona, Palazzo della Gran Guardia, in febbraio.

Dietro il banco d’assaggio  Luca e le sue bottiglie. Incontrarlo mi ha messo da subito a proprio agio. Ospitale nei modi, disponibile: simpatico.

Parlare della sua azienda e dei suoi vini l’ho tradotto in frasi dirette senza retorica, riconducendo il tutto al terroir di Falezze.

E i suoi vini ricordano gradevolezza,  eleganza.

GLI ASSAGGI

Amarone della Valpolicella Docg 2012 Falezze.    Zona di produzione: Comune di Mezzane di Sotto, località Falezze.  Vitigni: Corvinone 40%, Corvina 30%, Rondinella 15%, Croatina e Oseleta 5%.  Età dei vigneti: 40-80 anni. Terreno: ghiaioso argilloso che è estremamente calcarei e moderatamente alcalini, ma nella parte più profonda del terreno è presente un terriccio trama di sabbia argilla. Altitudine: 250 metri sul livello del mare. Sistema di allevamento: Pergola Veronese.

Modalità di raccolta: a mano su plateaux, ripetutie selezioni. Fermentazione: la fermentazione avviene in serbatoi di acciaio. Vinificazione dura circa 20 giorni a temperatura controllata. La fermentazione malolattica  effettuata in botti di legno. Affinamento: l’affinamento avviene in barriques e tonneaux nuove per due anni. Resa: Ci vuole più di 2,5 kg di uva per produrre una bottiglia di vino.  Titolo alcolometrico: 16,50. Ha il passo del maratoneta, nel tempo le sue doti migliori. Rotondità e ricchezza. Eccellente, voto 92/100

Amarone della Valpolicella Docg 2011 Falezze. Tutto come sopra. Un vino commovente dall’intensità e persistenza infinita. Eccellente, voto 95/100.

Luca Anselmi e i suoi vini: niente al caso! Chapeau!

Urano Cupisti

Assaggi effettuati il 3 febbraio 2018, Anteprima Amarone

 

Azienda Agricola Falezze di Luca Anselmi

Località Pigno, 1

Illasi VR

Tel  348 7241477

info@falezze.it

 www.falezze.it