Home Degustazioni degustazioni a casa Ridolfi. Eredità di un gusto nobile toscano

Ridolfi. Eredità di un gusto nobile toscano

0
2
Ridolfi. Bottaia

Benvenuto Brunello al tempo della pandemia quando non ti puoi muovere e gli amici produttori ti aiutano nel tuo lavoro. Cantina Ridolfi.

«In una terra di antica civiltà densa di arte e di storia, che il paesaggio caratterizza con ulivi e vigneti, “brillano” etichette di una grande azienda vinicola: Ridolfi del ramo senese detto “dalla Contrada”.  Azienda dell’eccellenza, eredità di un gusto nobile toscano che si è tramandato intatto attraverso la storia.

I vini Ridolfi sono il prodotto di una passione e di uno spirito che hanno unito storie e generazioni, oggi portati avanti con successo dalla famiglia Peretti che ha fatto suoi questi principi».

Vigneti a Montalcino

Tutto questo si legge come presentazione aziendale sul sito on line. Ma il mio pensiero è andato alla visita effettuata un anno fa, nel mese di febbraio, prima del lokdown.

Scrissi allora sul mio moleskine: ”Fermi, in cima alla collina, con gli sguardi persi nel magnifico infinito ilcinese, in una giornata tersa senza nubi, a confrontarsi e Gianni (Gianni Maccari, agronomo, enologo e responsabile aziendale) a raccontare le proprie convinzioni per conto della Cantina Ridolfi. Lo spirito della determinazione di un’azienda esigente e ambiziosa negli obiettivi: esprimere la tipicità di questa terra e lasciare un segno della sua unicità nei calici del mondo”.

Ridolfi. i cinque vini assaggiati

L’assaggio

Adesso, nella solitudine della mia cantina, avvolto dai ricordi di quella visita, ad assaggiare i campioni, parte integrante del mio personale  “Benvenuto Brunello 2021”.

– Rosso di Montalcino Doc 2018.

Note aziendali: Vigneti: versante Nord – Est della collina di Montalcino a 300 mt d’altitudine. Terreni di medio impasto ricco di argille, fossili marini e nella parte più alta alberese. Allevamento: cordone speronato per le vecchie vigne e Guyot per le nuove parcelle. Sostenibilità: cura dei vigneti seguendo i dettami dell’agricoltura biologica. Confusione sessuale per la prevenzione della tignoletta, utilizzo di humus organico, semine e sovesci per migliorare la struttura del suolo e la componente organica.

Vitigni 100% Sangiovese grosso. Vendemmia: seconda metà di settembre. Modalità di raccolta: manuale in cassette. Vinificazione: le uve dopo la diraspatura sono fatte fermentare in tini di acciaio inox. Macerazione della durata di circa 50 giorni. Affinamento: 24 mesi in botti di rovere di slavonia da 25-35 hl. Ulteriore affinamento in bottiglia 6 mesi. Grado alcolico 14%vol

Assaggio: Porpora luminoso. Naso gradevolmente austero. Marasca con tocchi di foglie secche e cenere. Al palato intensa freschezza e vibrante tannicità. Chiude con una scia vegetale. Ottimo, voto 90/100

– Brunello di Montalcino Docg “Donna Rebecca” 2016.

Note aziendali: Produzione limitata. Vigneti: versante Nord – Est della collina di Montalcino a 300 mt d’altitudine. Terreni di medio impasto ricco di argille, fossili marini e nella parte più alta alberese. Ottenuto dal nostro miglior appezzamento. Sostenibilità: cura dei vigneti seguendo i dettami dell’agricoltura biologica. Confusione sessuale per la prevenzione della tignoletta, utilizzo di humus organico, semine e sovesci per migliorare la struttura del suolo e la componente organica.

Vitigni: 100% Sangiovese Grosso. Vendemmia: fine settembre primi di ottobre – Modalità di raccolta: manuale in cassette, la nostra miglior selezione delle uve. Le uve vengono raccolte separatamente, vinificate separatamente ed affinate separatamente. Vinificazione:  integrale ad acino intero in botti piccole specifiche della Tonnellerie Baron, con controllo della temperatura. Fermentazione e macerazione della durata di 90 giorni a temperatura controllata di 26°C. Esecuzione di 8 batonnage giornalieri tramite rotazione della barrique secondo preciso schema di lavorazione borgognone. Affinamento: 30 mesi in barrique della Tonnelerie Baron, compresa vinificazione. Grado alcolico 15%.

Assaggio: Primi accenni verso il granato. Scenario aromatico importante e di grande complessità. Declinato su sfumature vegetali e di sottobosco, more. Gradevolmente balsamico. Sorso potente in particolare nell’espressione tannica. Percorre la dorsale della lingua con energia e vivida freschezza. Profondo. Eccellente, 95/100

Ridolfi. I magnifici tre

-Brunello di Montalcino Docg “Mercatale” 2015 Riserva.

Note aziendali: Vigneti: versante Nord – Est della collina di Montalcino a 300 mt d’altitudine. Terreni di medio impasto ricco di argille, fossili marini e nella parte più alta alberese. Ottenuto dal nostro miglior appezzamento. Allevamento: cordone speronato per le vecchie vigne e Guyot per le nuove parcelle. Sostenibilità: cura dei vigneti seguendo i dettami dell’agricoltura biologica. Confusione sessuale per la prevenzione della tignoletta, utilizzo di humus organico, semine e sovesci per migliorare la struttura del suolo e la componente organica.

Vitigni: 100% Sangiovese Grosso. Vendemmia: fine settembre primi di ottobre – Modalità di raccolta: manuale in piccole cassette, la nostra miglior selezione delle uve. Le uve vengono raccolte separatamente, vinificate separatamente ed affinate separatamente. Vinificazione: fermentazione e macerazione della durata di 50/60 giorni a temperatura controllata di 26°C, in vasche di acciaio, con frequenti rimontaggi e delestage. Affinamento: 45 mesi in grandi botti di rovere di Slavonia da 25-35 hl. Affinamento in bottiglia: 12 mesi.

Assaggio: Luminoso granato con ampi ricordi rubino. Raffinata impronta olfattiva che esordisce con una crostata di more che mano mano si stempera su dolci successioni di bacche rosse mature. Al palato una elegante freschezza  e un calibrato abbraccio tannico. Eccellente, voto 95/100

L’amico Gianni ha aggiunto, per l’assaggio, anche due campioni dell’Igt Fiero: la vendemmia 2018 e 2017.

Un Rosso prodotto dall’assemblaggio di uve Merlot, 60%, provenienti dall’area Chianti della Tenuta di Larciano e un 40% di Sangiovese. Le uve dopo la diraspatura sono fatte fermentare in tini di acciaio inox. Macerazione della durata di circa 40 – 50 giorni. Affinamento separato. Sangiovese 12 mesi in botti grandi di rovere di Slaviona e Francesi (32-35 HL), Merlot 12 mesi in botti piccole di rovere Francese da 300L.

Due rossi di buona levatura , dall’impatto aromatico denso con una buona verve acida. Ambedue Ottimo, voto 89/100

Scrissi un anno fa: Cantina Ridolfi  a Montalcino, il nuovo che nulla reinventa ma tutto esalta e riscopre. Chapeau!

Urano Cupisti

Assaggi effettuati il 8 aprile 2021

Cantina Ridolfi
Località Mercatali, 1
Montalcino (Si)
Tel: 0577 1698333

info@ridolfimontalcino.it

www.ridolfimontalcino.it