Chinese Blog

Iscriviti alla Newsletter

Scegli Pr-Vino per la tua consulenza nel settore VINO!

 
Tu sei qui: Home Notizie Si prevede una vendemmia di qualità per il Valdobbiadene Docg, nonostante la calda stagione estiva

Si prevede una vendemmia di qualità per il Valdobbiadene Docg, nonostante la calda stagione estiva

Le rassicurazioni al mercato da parte della Confraternita di Valdobbiadene 
in occasione della Selezione della Bottiglia della produzione 2011

Previsioni positive dai vigneti di Valdobbiadene per la Confraternita, che dal 1946 vigila e promuove la Denominazione del Conegliano - Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG.

 

La vite ha dimostrato di resistere alle terribili temperature delle ultime settimane, sinonimo di tempra e adattabilità" spiega Floriano Curto, Gran Maestro della Confraternita di Valdobbiadene “ le piogge dei giorni scorsi permetteranno di portare a compimento la maturazione delle uve con l’ingrossamento degli acini ed una maggiore resa in mosto, con un buon accumulo di sostanze zuccherine che determineranno una soddisfacente gradazione alcolica del futuro vino. Inoltre si auspica per le prossime settimane una rilevante escursione termica tra il giorno e la notte che favorisce la formazione delle sostanze aromatiche, per una migliore qualità delle uve e quindi del vino della vendemmia 2012 ”.

Si aspettano dunque una vendemmia di ottimo livello i “Cavalieri di Valdobbiadene” che si sono riuniti per selezionare proprio in questi giorni, con la tradizionale degustazione, lo spumante Valdobbiadene D.O.C.G. simbolo di rappresentanza della Confraternita di Valdobbiadene.

 

La selezione è particolarmente attesa, ogni anno, dagli appassionati consumatori ed estimatori e la produzione esclusiva di 5.000 bottiglie numerate ha lo scopo di proporre al consumatore un punto di riferimento per la valutazione e la conoscenza del miglior Valdobbiadene D.O.C.G. La bottiglia selezionata rappresenta la produzione 2011 ed è stata creata dal Confratello Enologo Loris Dall’Acqua della Cantina Col Vetoraz di Santo Stefano di Valdobbiadene, che avrà il compito anche della distribuzione commerciale. È questo un riconoscimento molto ambito da tutti i Confratelli Enologi che operano nella produzione dello Spumante nel territorio storico di Valdobbiadene e Conegliano.

 

La presentazione ufficiale della Bottiglia della Confraternita si farà in occasione del Simposio a ingresso libero dal tema “La ristorazione del futuro: cosa bolle in pentola”. L’evento si terrà il 15 ottobre p.v. a Villa dei Cedri a Valdobbiadene dove dalle 17.30 ospiti autorevoli si confronteranno sulle novità, le tendenze e le opportunità che attendono il wine&food negli anni a venire. A seguire, a partire dalle ore 20.00 avverrà la Stappatura Solenne della Bottiglia della Confraternita, a celebrazione della produzione selezionata tra i Valdobbiadene DOCG dei Confratelli, ovvero l’interprete di eccellenza dell’annata, dell’essenza e della tradizione enologica del territorio.

 

CONFRATERNITA DI VALDOBBIADENE

Dal 1946 la Confraternita di Valdobbiadene vigila, promuove ed è testimone di un prodotto, il Valdobbiadene DOCG, che non è solo un vino ma racchiude in sè un ricco patrimonio storico-culturale legato al territorio nel quale è prodotto e la grande passione e dedizione dei viticoltori per la coltivazione delle sue uve.

La Confraternita di Valdobbiadene è composta da tecnici enoici e da personalità del mondo vitivinicolo, tutti impegnati per la promozione e la tutela di questo vino e del suo territorio. Con questo obiettivo si ripete ogni anno la selezione della Bottiglia della Confraternita tra numerosi campioni di Valdobbiadene DOCG. Il produttore selezionato ottiene il riconoscimento dell’eccellenza del suo vino, considerato come un punto di riferimento per il consumatore per la valutazione e la conoscenza del prestigioso spumante ottenuto nell’area della Denominazione Conegliano-Valdobbadene.

archiviato sotto:
Strumenti personali