Chinese Blog

Iscriviti alla Newsletter

Scegli Pr-Vino per la tua consulenza nel settore VINO!

 
Tu sei qui: Home Notizie Nuovo format e nuovi contenuti a Wine2wine

Nuovo format e nuovi contenuti a Wine2wine

Tutte le novità dell'edizione 2017 del forum sul business del vino di Veronafiere-Vinitaly a supporto dell’attività imprenditoriale del settore vitivinicolo

In contemporanea, la preview di WI∙BEV. Tra gli appuntamenti istituzionali più rilevanti: la presentazione della new.co tra Veronafiere e Fiere di Parma (lunedì 4 dicembre, ore 12) con la presenza del presidente di Agenzia ICE, Michele Scannavini, e il talk show condotto da Paolo Del Debbio (martedì 5 dicembre ore 12.45)  dal titolo “Vino: bianco o nero” che fa il punto della situazione sull’export con i presidenti Federvini, Unione Italiana Vini, FI.VI e Alleanza Cooperative; dibattito introdotto da un intervento video di Denis Pantini, responsabile dell’Osservatorio Wine Monitor di Nomisma.  Il convegno di Assoneologi su “Cambiamento climatico e viticoltura: il contributo della tecnologia e della scienza” (lunedì 4 dicembre, ore 12.30) e la presentazione delle 100 Cantine di OperaWine 2018 da parte di Alison Napjus (lunedì 4 dicembre ore 17.30 Auditorium Verdi), completano il quadro degli impegni istituzionali di wine2wine.

Piattaforma di aggiornamento, formazione e networking di Veronafiere-Vinitaly a supporto dell’attività imprenditoriale della filiera vitivinicola, wine2wine (4-5 dicembre 2017 – www.wine2wine.com) per la quarta edizione presenta un format rinnovato e nuovi contenuti in calendario.

Sono state aggiunte nuove aree tematiche tra cui focus sui mercati emergenti con seminari su Danimarca, Giappone, nuovi mercati Usa con Colorado, Carolina del Sud e Pennsylvania, Australia, Focus Cina e Canada, ma anche Regno Unito alla luce della Brexit.

Si affrontano inoltre le tematiche legate al marketing nelle declinazioni digital, social media ed esperienziale; enoturismo; normativa e finanza; innovazione nella distribuzione; nuovi strumenti e idee per valorizzare il vino. Infine, si va alla scoperta dei wine influencer, per capire se e come riescono a condizionare le tendenze di consumo nel mondo, e delle Donne della vite e degli spirits, per approfondire i punti di forza femminili nel mondo della produzione. Il programma dell’evento, il cui format fin dall’inizio prevede un numero selezionato di presenze ed è a pagamento, presenta una settantina tra workshop e seminari, guidati da un centinaio di relatori internazionali. Più brevi e interattivi rispetto al passato, gli appuntamenti danno spazio alle domande e prevedono una sintesi finale di quanto emerso e dei consigli tecnico-pratici forniti durante le sessioni di lavoro.

Tra gli appuntamenti istituzionali più rilevanti, la presentazione della new.co tra Veronafiere e Fiere di Parma (lunedì 4 dicembre, ore 12, 5° piano Palazzo Uffici Veronafiere, Sala CdA), con la presenza del presidente di Agenzia ICE, Michele Scannavini, le 100 Cantine di OperaWine 2018 che saranno annunciate da Alison Napjus senior editor di WineSpectator (lunedì 4 dicembre, ore 17.30, Auditorium Verdi PalaExpo Veronafiere) e il talk show condotto dal giornalista e conduttore televisivo Paolo Del Debbio,  (martedì 5 dicembre ore 12.45, Auditorium Verdi, PalaExpo Veronafiere) dal titolo “Vino: bianco o nero” che fa il punto della situazione sull’export con i presidenti Federvini, Unione Italiana Vini, FI.VI e Alleanza Cooperative e prevede anche un intervento video di Denis Pantini, responsabile dell’Osservatorio Wine Monitor di Nomisma.

In quattro edizioni, wine2wine è diventato il principale momento di aggregazione del business del vino in Italia ed ha come obiettivo quello di dare a ogni operatore della filiera vino informazioni e strumenti per aumentare vendite e profitti delle imprese sul mercato interno e all’estero, ed ha creato una comunità che rappresenta il contesto ideale per il lancio, con una preview su invito, della nuova iniziativa WI∙BEV - International Wine & Beverage Technologies Event (www.wibev.com).

Frutto della partnership tra Veronafiere e Fiere di Parma e con la collaborazione scientifica di Assoenologi, WIBEV è il primo evento dedicato alle tecnologie del vino e del beverage che coniuga esposizione di soluzioni tecniche e workshop tematici sulle novità tecnologiche. Proprio Assoenologi (lunedì 4 dicembre alle 12.30 nell’Auditorium Verdi PalaExpo Veronafiere) promuove la tavola rotonda “Cambiamento climatico e viticoltura: il contributo della tecnologia, della scienza e della genetica”, coordinata e moderata dal presidente Riccardo Cotarella, vede la presenza dei professori Attilio Scienza, Luigi Mariani e della ricercatrice Nathalie Ollat, di Bordeaux.

Partner istituzionali di wine2wine 2017 sono Agenzia ICE, Federvini, Agivi, Movimento Turismo del Vino, Associazione nazionale Le Donne del Vino e Women of the Vine & Spirits.

Programma e relatori sono disponibili sul sito della manifestazione: www.wine2wine.net

archiviato sotto:
Strumenti personali