Chinese Blog

Iscriviti alla Newsletter

Scegli Pr-Vino per la tua consulenza nel settore VINO!

 
Tu sei qui: Home Notizie Giornata Mondiale dell’Alimentazione e i Musei del Cibo di Parma: sempre più ricco il programma

Giornata Mondiale dell’Alimentazione e i Musei del Cibo di Parma: sempre più ricco il programma

In occasione della Giornata Mondiale dell’Alimentazione promossa dalla FAO, domenica 15 ottobre i Musei del Cibo della provincia di Parma proporranno numerose iniziative rivolte ad appassionati di enogastronomia, famiglie e bambini per scoprire i prodotti tipici del territorio
Giornata Mondiale dell’Alimentazione e i Musei del Cibo di Parma: sempre più ricco il programma

Museo del Pomodoro

Il circuito dei Musei del Cibo della provincia di Parma, la realtà che mira a valorizzare le eccellenze enogastronomiche presenti sul territorio, è lieto di annunciare il programma di eventi ed attività gratuiti con cui intende celebrare la Giornata Mondiale dell’Alimentazione promossa ogni anno il 16 ottobre dalla FAO, l’Organizzazione per l’Alimentazione e l’Agricoltura delle Nazioni Unite.

Le numerose iniziative dei Musei del Cibo in agenda si terranno alla vigilia della Giornata Mondiale dell’Alimentazione, domenica 15 ottobre, presso le singole realtà che costituiscono il circuito: il Museo del Prosciutto (Langhirano), il Museo del Salame (Felino), il Museo del Vino (Sala Baganza), il Museo del Pomodoro e quello della Pasta (Corte di Giarola – Collecchio), il Museo del Parmigiano Reggiano (Soragna). L’evento vedrà inoltre la partecipazione del Museo d’Arte Olearia di San Secondo Parmense, partner dei Musei del Cibo.

La finalità è quella di avvicinare il pubblico alla cultura del cibo e della sua produzione, al mondo agricolo e alle tradizioni in cui affonda le sue radici. Per fare questo, appassionati, turisti, curiosi e famiglie saranno coinvolti in una serie di attività volte a promuovere la conoscenza delle specialità culinarie del parmense.

In ciascuno dei Musei coinvolti, si inizierà con una visita guidata gratuita alle ore 11.30, mentre al Museo dell’Arte Olearia l’appuntamento -sempre alle 11.30- prevede un’introduzione alla storia e alla scelta dell’olio extravergine di oliva, con degustazione guidata gratuita.

Alle 15.30 si terranno poi laboratori, corsi e giochi rivolti ai più piccoli, per consentire loro di acquisire consapevolezza sulle principali tematiche relative al cibo e ai prodotti tipici in modo divertente ed appassionante. In particolare, al Museo del Parmigiano di Soragna il progetto “Urkavè…il formaggio” di Graziella Cadore, la storica animatrice di Dodò dell'Albero Azzurro, accompagnerà i bambini nel mondo fantastico del re dei formaggi. Inoltre, ai Musei della Pasta e del Pomodoro di Giarola i più giovani potranno “cucinare” i propri piatti in digitale grazie all’ausilio delle tecnologie più moderne, disegnandoli e animandoli su tablet. Reggio Children curerà infine il percorso ludico-educativo “Il viaggio nell’Extravergine” presso il Museo d’Arte Olearia di San Secondo, per far conoscere ai bambini tutti i segreti di questo tesoro della cucina italiana tramite attività esperienziali mirate.

Inoltre, alle 17.00 si svolgerà una nuova visita guidata gratuita per consentire a tutti di scoprire le meraviglie della tavola raccontate e custodite dai Musei del Cibo.

Saranno infine aperti la Sala Degustazione del Museo del Vino, il Ristorante della Corte (Musei della Pasta e del Pomodoro) e la Prosciutteria del Museo del Prosciutto: un’occasione unica per degustare questi preziosi prodotti.

Per restare aggiornati sulle attività dei Musei del Cibo, si rimanda al sito http://www.museidelcibo.it.

Per prenotazioni: Parma Point tel. 0521 931800, tutti i giorni dalle 9.30 alle 18.00.

archiviato sotto:
Strumenti personali