Chinese Blog

Iscriviti alla Newsletter

Scegli Pr-Vino per la tua consulenza nel settore VINO!

 
Tu sei qui: Home Gastroviaggiando Torna il bellissimo “Foodies Festival” edizione 2017

Torna il bellissimo “Foodies Festival” edizione 2017

Dal 29 Aprile al 1 Maggio si svolgerà la IV Edizione del “Foodies Festival” nella splendida cornice di Castiglioncello, in provincia di Livorno

L’Evento vedrà protagonista la celebrazione di due parti fondamentali della cultura e della conoscenza umana: il cibo e la musica.

Le iniziative gastronomiche saranno celebrate con musicalità scenografica e strumentale di vario genere che esalteranno le peculiarità legate a questi due mondi, solo all'apparenza distanti ma assolutamente legati da tradizioni e aspetti conoscitivi.

In cucina ci sono dei suoni che da sempre vengono accomunati alla giusta preparazione di una pietanza come l'inconfondibile melodia della sfoglia preparata correttamente che documenta la sua estrema friabilità e leggerezza, il rumore del pane che viene spezzato o il brasato che deve borbottare dolcemente come una lieve sinfonia. Tutto questo per avvalorare sempre più i due aspetti fondamentali, legati al piacere all'ispirazione ed all'esperienza di un vissuto tradizionale.

Forse, proprio in questo caso l'unione tra gusto e musica si fa autentica e vera, perché coinvolge in primo luogo i sensi, divenendo non solo un mezzo di trasmissione del sapere o di interpretazione, ma evoca immediatamente ricordi ed emozioni di un pezzo della nostra vita che credevamo passati o sopiti.

La scelta di unire il cibo alla musica vuole essere una celebrazione di tutte quelle esperienze che ben concepite e quindi ben calibrate riportano alla mente quei valori di umana celebrazione.

«Si gusta un buon piatto così come si gusta un buon pezzo di musica e quale miglior luogo se non Foodies Festival per stuzzicare e saziare tutti e due i sensi, uditivo e gustativo?».

Sarà la musica ad accompagnare il lavoro dei grandi chef e delle tante iniziative che esalteranno anche in questa Edizione la voglia di conoscenza e la voglia di divertirsi con gusto.

Gli Chef? Solo gli eccellenti, come Foodies Festival ci ha da sempre abituato.

Si parte sabato pomeriggio alle ore 17 con lo Chef stellato Matia Barciulli del Ristorante Osteria di Passignano e presidente del Premio Internazionale il Magnifico.

Segue Luciano Zazzeri, altro Chef Stellato, ospite del talk “Agorà” in programma sabato pomeriggio alle ore 18.

La Domenica si accenderanno materialmente i fornelli alle ore 15:30 con lo show cooking a cura dell’associazione CHIC ‘charming italian chef’ con il padrone di casa Emanuele Vallini - Ristorante ‘La Carabaccia’ di Bibbona, Andrea Alfieri - Ristorante “Il Chiostro di Andrea” di Milano, Federico Beretta - Ristorante ‘Feel’ di Como e Alessandro Bellingeri – Ristorante ‘Osteria de L’Acquarol’ di Trento.

Sempre Domenica, alle 19, L’opera del Gusto’ assieme ai cantanti lirici vedrà impegnati lo Chef tedesco Guido Haverkock del Ristorante ‘La Tavola di Guido’ a Castellina in Chianti, Marta Scalabrini del Ristorante ‘Marta in cucina’ di Reggio Emilia e Silvia Volpe, rappresentante Slow Food.

Lunedi primo maggio, ore 16, per gli amanti del gelato il maestro gelatiere Vetulio Bondi creerà per il pubblico un sorbetto all’olio e un gelato alla pappa al pomodoro: Alle 17:30, poi, la ‘cucina gentile’ introdurrà alle prelibatezze composte da Silvia Daddi Chef Itinerante e Gabriella Pizzi del Ristorante ‘Aia della Vecchia’.

Alcuni dettagli…

Olio, miele, ricette di alta cucina e... Musica

Questi gli ingredienti che andranno a caratterizzare la quarta edizione del Foodies Festival; l’affermata rassegna gastronomica made in Castiglioncello che come ogni anno vuole alternare la proposta mondana dello street food alla professionalità di grandi chef provenienti da tutta Italia.

L’interesse nel mondo del cibo cambia molto velocemente, come del resto tutte le cose che viviamo in questi tempi, i foodies (ovvero coloro che viaggiano o si muovono alla scoperta di nuovi sapori e tradizioni culinarie) hanno sempre più fame di conoscenza e, si scopre dunque, che molti di quegli alimenti che per storia e cultura ci appartengono (e che diamo per scontati) divengono invece totalmente da scoprire ed approfondire.

Parliamo dell’olio o del gelato per esempio, alimenti base della nostra alimentazione sin dalla notte dei tempi di cui spesso diamo per scontata la loro conoscenza che invece si scopre quanto mai superficiale.

Al Foodies 2017 potrete approfondire il vostro interesse sull’olio extra vergine con l’evento Extra Magnifico (Sabato 29, ore 17.00 terrazza bar Ginori) dove assaggierete alcune delizie dello chef stellato Matia Barciulli e degusterete uno degli oli più buoni al mondo, l’abruzzese Veneranda 19 dell’azienda Zuppini. Di gelato invece se ne parlerà lunedì 1 maggio (terrazza Ginori ore 16.00) con la presenza del maestro gelatiere Vetulio Bondi che, presentato dal critico gastronomico Luca Managlia, illustrerà le nuove frontiere dell’alimento più amato dai bambini.

Avete mai sentito parlare del Miele di Manuka?

Si realizza in Nuova Zelanda ed in Australia grazie all’impiego di polline prelevato dai fiori di Manuka, da cui deriva il nome; quello australiano in particolar modo possiede caratteristiche curative che hanno ricevuto negli ultimi anni certificazioni scientifiche relative al loro funzionamento, tanto da far affermare questo rimedio come alimento 100% naturale con riconosciute qualità antibatteriche. La chef Silvia Volpe (chef dell’Alleanza slow food) userà un miele di manuka australiano per la realizzazione del suo piatto: panino alle farine di grani antichi, palamita marinata, cipolla in agrodolce e miele nello show cooking L’opera del Gusto in cui si esibirà insieme a Marta Scalabrini e Guido Haverkock (domenica 30 aprile, ore 19.00, la Limonaia Caffè, Castello Pasquini).

In un Festival dove lo street food regna sovrano, saranno i cuochi dell’associazione Chic ad interpretare lo show cooking Street Food d’autore; Andrea Alfieri, Federico Beretta, Emanuele Vallini ed Alessandro Bellingeri si divertiranno nel proporre al pubblico del giardino  i loro piatti tipici in versione callejera (domenica 30 aprile, ore 15.30, la Limonaia caffè, Castello Pasquini). Vi conquisterà di più il lavarello quasi in carpione di Federico Beretta o l’hamburger di lingua del Vallini? O forse siete più attratti dal crudo di cervo di Andrea Alfieri e dal cannolo di codino di maiale di Alessandro Bellingeri? Tranquilli vi faranno assaggiare ognuno di questi piatti!

Il programma degli show cooking si concluderà lunedì primo maggio alle ore 17.30 con La cucina Gentile interpretata dalla chef locale Gabriella Pizzi che proporrà una tipica zuppetta di pesce e dalla dinamica e giovane Silvia Daddi che invece vi porterà nell’entroterra fiorentino con una deliziosa faraona al vinsanto.

E per chi ha voglia di scoprire altre tentazioni gastronomiche non rimarrà a bocca asciutta, ci comunicano che i banchi in esposizione saranno più di 100, riuscirete ad assaggiare tutto?!? 

PS: Il tema è cibo e musica, vien da sé che non mancheranno svariate esibizioni musicali!

Per maggiori informazioni sul programma della manifestazione, visitate il sito:

http://www.foodiesfestival.info/

Nelle foto, dall'alto:

Hamburger di Lingua dello Chef Emanuele Vallini

Cannolo di Codino di Maiale Chef Alessandro Bellingeri

archiviato sotto:
Strumenti personali