Chinese Blog

Iscriviti alla Newsletter

Scegli Pr-Vino per la tua consulenza nel settore VINO!

 
Tu sei qui: Home Degustazioni Degustazione vini ZioBaffa

Degustazione vini ZioBaffa

Ed ecco gli assaggi dei buoni vini vegani delle Tenute Castellani
Degustazione vini ZioBaffa

Il tappo Helix per richiudere e riutilizzare. È a vite

Al termine dell’intervista con Piergiorgio Castellani, uno dei tre del Progetto ZioBaffa (pubblicata in Primo Piano) è seguita la degustazione di tre campioni attualmente in commercio:

  • ZioBaffa Toscana Igt 2014. Sangiovese e Syrah. Tenuta Poggio al Casone. Rubino intenso. Naso complesso e moderatamente speziato. Questa felice versione sfoggia un sorso seduttivo e slanciato. Ottimo Voto 89/100

  • ZioBaffa Pinot Grigio 2016. Proveniente dalla tenuta Castellani in Sicilia. Sottile e discreto nei profumi ma con un palato dotato di una acidità ben marcata e una profondità difficile da trovare in un pinot grigio. Ottimo voto 88/100
  • ZioBaffa Prosecco Doc. Glera 100%. Proviene dall’azienda posta sulle colline che circondano Treviso. Interessante nei profumi con una mineralità che mostra un profilo roccioso. Compagno ideale per un aperitivo di classe per il suo crescendo di sfumature gradevoli. Ottimo voto 88/100 (e per un prosecco è tanta roba)

Gli assaggi mi hanno convinto al di là del progetto “organic grapes”. Mi hanno convinto perché “sono buoni”.

Poi la mirabolante, sorprendente, incredibile storia che li ha accompagnati ha fatto il resto.

Urano Cupisti

archiviato sotto:
Strumenti personali